A 5 minuti dalla fine della regular season il Perugia di Massimo Alvini era praticamente fuori dai giochi per i playoff e stava per accingersi a ufficiosamente a chiudere un’ottima stagione.

Il gol di Ferrarini allo scadere della partita contro il Monza ha riacceso il fuoco del Renato Curi e ha permesso a calciatori e tifosi di unirsi in un abbraccio metaforico a fine partita, oltre che in festeggiamenti animati che palesavano la gioia ma soprattutto la sorpresa di chi all’inizio della stagione avrebbe accolto con un enorme sorriso l’obiettivo ottavo posto da neopromossa.

Il Brescia, per qualità del collettivo, storia e investimenti stagionali aveva mirato alla promozione, anche diretta, già dai nastri di partenza. Alcune flessioni nell’arco di un campionato complesso per tutte le squadre, hanno allontanato i primi due posti, ma la banda di MoreoPalacio e Tramoni resta una delle squadre più temibili dei playoff della Serie BKT 2021 – 2022.

Tutto questo deciderà l’ultima semifinalista dei playoff con il tabellone che da una parte recita Benevento-Pisa e dall’altra la vincente di questo match (ora in corso) contro il Monza.