La difesa è uno dei nodi da risolvere per il Pisa, dopo il grave infortunio occorso ad Antonio Caracciolo, operatosi al crociato. Vista la prolungata assenza del difensore è necessario intervenire e i nerazzurri stanno sondando il terreno come riporta La Nazione di oggi. Da Crotone si parla con insistenza (secondo l’esperto di mercato Alfredo Pedullà) dei profili di Giuseppe Cuomo (24 anni) e Ionut Nedelcearu (26 anni). In particolare quest’ultimo potrebbe essere un giocatore gradito allo spogliatoio. Il centrale infatti è compagno di nazionale di Marius Marin. Molto probabilmente i nomi di questi due centrali sono emersi anche visti i fitti dialoghi tra i dirigenti nerazzurri e la società calabrese nel merito della trattativa per riportare in nerazzurro Ahmad Benali.

C’è però un terzo nome in difesa emerso nelle ultime ore, quello di Federico Barba, 28 anni, di proprietà del Benevento. Barba potrebbe essere un profilo molto simile a quelli di Caracciolo, quasi un sostituto naturale, ma sul giocatore c’è anche la concorrenza del Lecce che lo sta vagliando per la Serie A. Non è detto che il Pisa affondi il colpo per uno di questi tre giocatori, ma Chiellini e Giovanni Corrado stanno considerando varie opportunità. Per quanto riguarda invece il mercato in uscita, prende corpo l’idea di cedere Lorenzo Lucca in prestito. Come emerso ieri infatti la società nerazzurra, nel caso non riuscisse a recuperare il giocatore, sta valutando di cederlo in prestito e una nuova squadra di Serie A si è interessata all’attaccante classe 2000. Si tratta di un cavallo di ritorno, il Torino di Juric, che sta sondando il terreno per alcune opportunità. Stando a quanto viene detto in ambienti vicini alla società granata per il sostituto del “Gallo” Belotti il Torino sta vagliando anche i giovani bomber della Serie B, in particolare il talento nerazzurro. Da studiare la formula per convincere il club toscano a cedere il suo pezzo pregiato: possibile un prestito con obbligo di riscatto. I granata hanno dunque raggiunto Bologna, Salernitana e Cremonese nella lista delle società interessate al giocatore. Difficile però che Lucca possa lasciare il Pisa. Ogni decisione su di lui sarà presa soltanto nel corso del ritiro di Rovetta, perché mister Rolando Maran ha espresso la sua volontà di valutare la rosa e potrà a farlo già a partire dai test atletici della prossima settimana.

Restano vive le trattative per portare a Pisa Ernesto Torregrossa dalla Sampdoria, ma anche l’idea Manuel De Luca, attenzionato dalla dirigenza nerazzurra. In conclusione si aprono le porte dell’Inghilterra per Yonatan Cohen? Come noto il calciatore israeliano, autore di una stagione con più bassi che alti, ha espresso a una tv di Tel Aviv, dove si trova attualmente in vacanza, la propria volontà di proseguire in nerazzurro, come trampolino di lancio della sua futura carriera in Europa, ma avrebbe mercato anche Oltre Manica. Per acquistarlo però servono almeno 2,5 milioni di euro e, anche in questo caso, il tecnico Maran preferirà prima valutarlo per decidere il da farsi.