Avanti con la famiglia Corrado Luca D’Angelo. Così ha deciso il proprietario nerazzurro Alexander Knaster in questi giorni.

CORRADO – È lo stesso presidente nerazzurro Giuseppe Corrado a confermare di rimanere al comando della società, dallo speciale “Diario Nerazzurro” di 50 Canale“Stiamo già lavorando con Knaster – dichiara Corrado -. Per non correre il rischio di andare in finale, dobbiamo arrivare tra le prime due – prosegue con una battuta –. E ci siamo messi al tavolo a programmare il futuro durante una serata a cena. Alex ha grande trasporto ed è innamorato di Pisa”. Corrado racconta anche un retroscena legato alla finale con il Monza: “Finalmente ho visto quello che mi avevi detto. Dopo l’applauso del pubblico gli ho detto che il pubblico era felice che avesse preso un aereo da New York per essere presente alla partita. Mi ha risposto che se non avessi preso il Pisa 5 anni fa non saremmo stati in quel momento a vivere quel momento”.

D’ANGELO – Uno dei nodi da sciogliere in questi giorni era anche l’eventuale permanenza di Luca D’Angelo sulla panchina nerazzurra, il cui contratto scade a giugno 2023. “Se ti corteggiano la moglie e lei è fedele non vuol dire che ti tradisca – continua il presidente, riferendosi ai corteggiamenti delle altre squadre nei confronti del tecnico nerazzurro -. D’Angelo è uno che sa che i contratti sono fatti per essere onorati e lo sappiamo anche noi. Le nostre strade proseguiranno insieme”.