Quattro itinerari che raccolgono un totale di 50 contributi audio (podcast), relativi ad altrettanti punti di interesse cittadini. E’ il progetto di “Travel-podcasting”, nato dalla collaborazione tra l’assessorato al turismo del Comune di Pisa e il CAFRE (Centro Interdipartimentale per l’Aggiornamento, la Formazione e la Ricerca Educativa) dell’Università di Pisa e presentato il 24 giugno, con una conferenza stampa a Palazzo Gambacorti, alla presenza dell’assessore al turismo, Paolo Pesciatini, dello sviluppatore del progetto, Pietro Balestri, studente del corso di laurea in Ingegneria gestionale, e della docente di Gestione delle risorse umane, Serena Gianfaldoni, che ha seguito il progetto come tutor.

Il progetto mira a costruire dei percorsi di travel podcasting all’interno degli spazi del centro città del Comune di Pisa. Infatti, con il supporto di contenuti audio, i podcast, l’utente sarà guidato digitalmente lungo un itinerario dato. Il tutto avverrà con il supporto di Loquis: la prima piattaforma per ascoltare e raccontare il mondo tramite podcast geolocalizzati, nata da un progetto di start up italiano e disponibile in app e sul web. Il visitatore potrà quindi aprire Loquis, che gli mostrerà la mappa della città e il luogo in cui si trova. Sulla mappa, Loquis, proporrà all’utente anche i contenuti audio sviluppati che, una volta “cliccati” potranno essere fruiti tramite l’ascolto o accedere agli itinerari elaborati per intero. Dunque l’utente è libero di fruire dei contenuti che preferisce o di seguire per intero un itinerario creato.

«In riferimento alle politiche turistiche  – dichiara l’assessore al turismo, Paolo Pesciatini – nonostante i due anni di pandemia, come amministrazione comunale abbiamo rilanciato su tutti i fronti, dalle campagne di comunicazione, al nuovo sito internet e gestione dei social, passando per l’organizzazione di eventi, l’apertura di un nuovo info-point e, in particolare, la realizzazione del nuovo piano di sviluppo turistico che ha visto il confronto con tutti gli attori del territorio e che darà vita alla futura DMO. E poiché il turismo è anche ricerca e innovazione insieme al giovane studente del corso di laurea in Ingegneria gestionale, Pietro Balestri, e alla professoressa Serena Gianfaldoni, docente di Gestione delle risorse umane, abbiamo dato vita ad progetto innovativo. Un chiaro esempio di quanto sia importante implementare l’innovazione tecnologica in ambito turistico, al fine di promuovere la totalità della nostra offerta anche attraverso un’esperienza di travel podcasting che consentirà di godere a testa alta delle bellezze della nostra città, per poi magari approfondire ulteriormente la conoscenza di Pisa avvalendosi anche dell’esperienza di una guida turistica locale».

«Al momento sono stati prodotti 4 itinerari – dichiara Pietro Balestri – che raccolgono un totale di 50 contributi audio (podcast). Gli itinerari sono frutto di una rielaborazione in digitale di quelli già proposti dall’ufficio turismo del Comune di Pisa: una grande opportunità che si rivolge sia ai turisti che ai pisani che vogliono approfondire le proprie conoscenze sulla città».

«Un bel progetto che in futuro potrà essere ulteriormente implementato – dichiara la professoressa Serena Gianfaldoni – e che dimostra quanto sia importante per le istituzioni cittadine e non solo valorizzare i giovani talenti della città e dell’Università di Pisa, come ha fatto in questo caso Paolo Pesciatini con il suo assessorato al turismo».

Questi i nomi dei 4 itinerari elaborati fino ad adesso:

– Pisa is Galileo Galilei: (https://www.loquis.com/it/channel/80561/+Pisa+is+Galileo+Galilei+)

– Pisa is Storie d’amore: (https://www.loquis.com/it/channel/80712/+Pisa+is+storie+d+amore+)

– Pisa is Musei: (https://www.loquis.com/it/channel/80564/Pisa+is+musei)

– Pisa is Tuttomondo: (https://www.loquis.com/it/channel/80711/+Pisa+is+Tuttomondo+)