Questa mattina a partire dalle 8 si sono verificate delle interruzioni dell’alimentazione elettrica durante le lavorazioni del grande cantiere dell’”Ospedale Nuovo Santa Chiara” a Cisanello e questi black-out temporanei e ripetuti hanno determinato disagi e rallentamenti in tutte le attività sanitarie programmate che, in queste ore, stanno tornando alla normalità.
Quanto invece a tutte le procedure connesse alle macchine salva-vita, sono entrati in funzione i gruppi di continuità come previsto in ogni ospedale.
L’Aoup, che si è immediatamente attivata con la Direzione del cantiere affinché si ripristinasse l’alimentazione elettrica nel più breve tempo possibile, si scusa con l’utenza per i disagi subiti garantendo la ripresa e l’eventuale rimodulazione di tutte le attività che erano state rallentate o interrotte.