“La Regione Toscana si attivi quanto prima per richiedere lo stato d’emergenza per il nubifragio che ha colpito la nostra Regione questa mattina. Il maltempo ha fatto anche due vittime, due persone colpite da alberi, e diversi feriti. Siamo di fronte a una vera e propria tragedia. Ci auguriamo che la situazione non precipiti nuovamente nel pomeriggio. Ringraziamo i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e la protezione civile per il prezioso lavoro che stanno svolgendo in queste ore. E’ ancora in corso la conta dei danni provocati dal maltempo di oggi, ma è indispensabile attivarsi quanto prima. La pioggia e il vento si sono abbattuti violentemente sui mercati da Massa Carrara al Galluzzo a Firenze; interi stabilimenti balneari sono stati distrutti sulla costa della Versilia; nel pistoiese un uomo è stato estratto dal suo camion su cui era cascato un albero; molti raccolti sono stati devastati dalla pioggia battente … Sono tantissimi i settori economici colpiti da questa ondata di maltempo: dall’agricoltura al turismo, fino al commercio ambulante. Per questo la richiesta dello stato d’emergenza deve partire quanto prima” lo dichiara il gruppo di fratelli d’Italia in Consiglio regionale (il capogruppo Francesco Torselli e i consiglieri regionali Vittorio Fantozzi, Alessandro Capecchi, Diego Petrucci e Gabriele Veneri).