Nella notte appena trascorsa gli Agenti delle Volanti della Questura di Pisa, in piazza Vittorio Emanuele, hanno tratto in arresto per rapina impropria un cittadino italiano che aveva perpetrato un furto all’interno di un esercizio commerciale ove era entrato, a suo dire, per usufruire del bagno ed invece riusciva a impossessarsi di un portafoglio di un dipendente dell’esercizio commerciale, contenuto all’interno di un marsupio.  Il soggetto, vistosi scoperto dal proprietario del portafoglio, cercava di guadagnarsi la fuga con calci e pugni. Gli Agenti delle Volanti, che erano casualmente sul posto per il normale servizio di controllo del territorio, vista la scena ed appreso dalla vittima del reato i fatti, hanno sottoposto a perquisizione personale il sospetto, trovando gli oggetti rubati.  Accompagnato in ufficio veniva tratto in arresto per il reato di rapina impropria con la udienza per direttissima svolta questa mattina.