Firmato, nei giorni scorsi, il contratto per la consegna dei lavori sul magazzino ex Ape, facente parte dei vecchi stabilimenti Piaggio, dove sorgerà un parcheggio multipiano con 383 posti auto. L’operazione rientra nella riqualificazione del viale Rinaldo Piaggio e della zona circostante. La struttura portante sarà demolita, in maniera selettiva e ricostruita. Due i piani previsti nella struttura in acciaio, che avrà una altezza di oltre sei metri, 30 di larghezza e una estensione in orizzontale di circa 150.


L’investimento complessivo è di oltre 2,2 milioni di euro. I posti auto che sorgeranno, come detto, sono 383, 197 al piano terra e 186 al primo piano per un progetto che tiene conto di vari fattori, fra cui quello ambientale. Parte della struttura sarà coperta da pannelli solari. Gli stalli saranno di 2,5 per 5 metri, ingresso e uscita saranno su viale Rinaldo Piaggio dove l’edificio, anche per ridurre l’impatto visivo, sarà perimetrato da un sistema di facciata a nido d’ape. Due le rampe interne, una per la salita e una per la discesa.


Ad aggiudicarsi i lavori, che prenderanno il via nelle prossime settimane e che andranno avanti per poco più di un anno, un raggruppamento temporaneo di imprese formato da Ispra, Presac e Barone Costruzioni. “E’ un ulteriore tassello della riqualificazione complessiva di viale Rinaldo Piaggio, per la quale, a inizio Luglio, abbiamo fatto un affidamento per la progettazione esecutiva a un importante studio di architettura, che adesso avrà alcuni mesi di tempo per la consegna del progetto, da presentare ai nostri uffici. A quel punto, una volta che sarà validato, predisporremo il bando per la gara. Si tratta in questo caso – spiega l’assessore comunale ai lavori pubblici Mattia Belli – del primo lotto del Viale, dal sottopasso della ferrovia fino all’incrocio con via Roma”.