Si chiama “Bambine negate” ed è il nuovo libro scritto da Marina Pratici, assieme ad Anna Massi, psicologa e psicoterapeuta e nutrito dalle conoscenze giuridiche in materia di contrasto alla violenza di genere del magistrato Jacqueline Monica Magi. Sarà presentato sabato 10 Settembre nel giardino della Parrocchia del Sacro Cuore ( via Tosco Romagnola ) a Pontedera. L’appuntamento è alle 16,30 per una iniziativa organizzata dall’associazione Il Carrubo onlus, col patrocinio del Comune di Pontedera.

Saranno presenti le tre autrici, porterà i saluti dell’Amministrazione Comunale il vicesindaco Alessandro Puccinelli, introdurrà Alessandra Landi, scrittrice locale, la moderazione dell’evento sarà di Luigi Cioni. “E’ stato un percorso duro e difficile quello che abbiamo affrontato in questo libro, per questo ci tengo molto” commenta Marina Pratici, che affronta nel volume la tematica delle spose bambine, del turismo sessuale a danno dei minori e della pedopornografia, portando anche la personale testimonianza dei suoi viaggi in Cambogia e in Thailandia, dove questi fenomeni sono, purtroppo, molto diffusi. “Un titolo che scuote, che non deve farci girare la testa dall’altra parte, ma farci interrogare su una violenza reale, concreta e perpetrata ancora oggi ai danni di moltissime bambine”, spiegano dall’associazione Carrubo.

Il ricavato della vendita del libro sarà interamente devoluto all’associazione di promozione sociale “Anna Maria Marino”, che si batte contro tutte le violenze, nata a Prato nel 2015 e intitolata alla sindacalista e partigiana toscana deceduta nel 2010.