Davanti a circa 500 tifosi oggi il Pisa ha svolto un allenamento congiunto con la Primavera di Masi.

Già alle 16 era impossibile trovare posti auto lungo la strada che costeggia i campi del Centro Sportivo “Cetilar” di San Piero a Grado. Alle 16,15 puntuale si apre il cancellino centrale del campo da cui iniziano ad entrare in maniera ordinata i tifosi presenti.

Sotto un clima piacevole e sereno si è svolta la partitella tra la prima squadra, priva dei nazionali – tranne Jureskin, già rientrato in gruppo – e di alcuni acciaccati che si sono allenati a parte, e la Primavera di Masi. Partita per la cronaca terminata 2 a 1 per la prima squadra con reti di Morutan e Sibilli. Nel secondo tempo applausi di incoraggiamento per Gucher schierato al centro del campo per la prima squadra, ma che non verrà reintegrato in rosa come detto da Giovanni Corrado nella conferenza stampa di presentazione di Mister D’Angelo.

A fine gara molti giocatori si sono soffermati con i tifosi, soprattutto con i giovanissimi, accorsi al campo anche per strappare qualche autografo e qualche selfie ai loro beniamini.

Visto il successo della giornata odierna, speriamo che questo evento di allenamento a porte aperte possa divenire una consuetudine che permetta di tenere ben saldo questo rapporto tra città e squadra che in passato si è tramutato in un’arma in più nella rincorsa agli obiettivi del campo.