Lunedì 26 e martedì 27 settembre, alla Gipsoteca di Arte Antica, si terrà il convegno “2012-2022: 10 anni del Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Pisa. Esperienze e prospettive a confronto”, una due giorni di incontri e riflessioni per festeggiare i dieci anni dello SMA dell’Ateneo pisano. La sessione mattutina del 26 settembre si aprirà alle 9 con i saluti istituzionali del rettore Paolo Mancarella e la presentazione di Chiara Bodei, attuale presidente dello SMA, che introdurrà i suoi predecessori – Marilina Betrò, Roberto Barbuti, Alfonso Maurizio Iacono, e Nicoletta De Francesco – per un breve excursus sulla storia del Sistema. Seguiranno gli interventi dei direttori di tutti i musei che fanno parte dello SMA. Alle 12.30 Sabrina Balestri, coordinatrice organizzativa del Sistema, terrà un intervento dal titolo “Lo SMA dietro le quinte”. Seguirà un breve saluto di Loredana Lorenzini, dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, è prevista una sessione dal titolo “I musei universitari: collezioni che non si vogliono più nascondere” con ospiti i direttori di sistemi museali universitari da tutta Italia (Bologna, Padova, Firenze, Napoli Federico II e Siena) e il curatore della Gipsabguss-und Antikensammlung dell’Università di Tubinga, Alexander Heinemann. Aprirà gli interventi Christian Greco, direttore del Museo Egizio di Torino, in collegamento da remoto.

Martedì 27 settembre il convegno si aprirà alle ore 9 con una sessione dal titolo “Dopo la pandemia: musei a confronto” e alle 11.30 si terrà la tavola rotonda finale condotta dalla professoressa Antonella Gioli, con tutti i relatori e con i rappresentanti dei musei della rete museale pisana.

Gli interventi saranno trasmessi in streaming sul seguente link: http://call.unipi.it/10anniDiSMA. La partecipazione in presenza è gratuita ed è possibile esclusivamente su prenotazione fino al raggiungimento del numero massimo dei posti disponibili. Per prenotare, collegarsi a questo link.