La Kemas Lamipel S. Croce tornerà in campo nel week-end, precisamente sabato pomeriggio, 24 settembre, ore 17.30, in occasione del 1^ trofeo AKU organizzato a Brescia dall’Atlantide Pallavolo. Il torneo è strutturato su una singola sfida che vedrà protagoniste la formazione di casa, Gruppo Consoli Mc Donald’s Centrale del Latte, e quella ospite di coach Mastrangelo. Per i biancorossi sarà il primo test-match con una squadra di fascia, iscritta alla prossima A2 Credem Banca. Tutti ricorderanno il quarto di finale play-off della passata stagione, quando la Kemas Lamipel eliminò i lombardi nel doppio confronto, qualificandosi in pompa magna per la semifinale.

Brescia ha confermato lo storico coach Zambonardi, in panchina dal 2006 nella stessa società (portata dalla B2 all’A2). Anche il “core” della squadra è rimasto uguale, con la partenza “sanguinosa” del monumentale Alberto Cisolla, classe 1977, in campo e ancora decisivo anche nel finale della passata stagione. In attesa che la società presenti il nuovo ruolo del “Ciso” in ambito dirigenziale, continua a correre per il campo, con l’entusiasmo di un ragazzino, “l’ex Lupo” Simone Tiberti, palleggiatore classe 1980. Gestirà la diagonale palleggiatore-opposto con un altro confermato, Fabio Bisi. In banda ha rinnovato Andrea Galliani; in coppia con lui si sono alternati, almeno in precampionato, Gianluca Loglisci, ex Motta, e il cubano Gavilan proveniente dal campionato turco. Al centro troviamo Davide Esposito, confermato, Nicola Candeli, di ritorno dalla Superlega giocata con la Consar Ravenna, e Michele Luisetto, arrivato da Motta di Livenza, come Loglisci. Quarto anno da libero, infine, per il bresciano Andrea Franzoni.  In precampionato, la Gruppo Consoli ha giocato a Reggio Emilia, contro la nuova Conad, quindi si è trasferita in Spagna, per una tournee catalana dove ha potuto affrontare realtà interessanti come Guaguas Las Palmas e Barca Voleibol.

La Kemas Lamipel, in questa pre-season, ha affrontato due team di Superlega come Siena e Perugia, in trasferta, per poi giocare al Pala Parenti contro S. Giustino e rendere la visita agli umbri sabato scorso partecipando ad un triangolare con la stessa franchigia neopromossa in A3, e ABBA Pineto.

Così si è espresso Vincenzo Mastrangelo, a proposito dell’imminente test-match in programma questo sabato in terra bresciana, al Palazzetto dello Sport di Travagliato (ingresso libero).

Nel fine settimana ci sarà la prima partita con una pari categoria. In alcuni fondamentali siamo più avanti rispetto a quel che mi sarei aspettato, ma al tempo stesso c’è sempre tanto da lavorare, perché siamo una squadra giovane, abbiamo un’età media di 22 anni, i margini di crescita sono importanti. Non vediamo l’ora di giocare sabato perché è un test attendibile, contro una buona squadra; faremo i conti per l’ennesima volta con quel che vuol dire giocare un match fuori casa. Ci servirà. Durante la stagione dovremo essere performanti anche lontano dal Pala Parenti”.