Oltre cento persone, tra cui molti bambini, hanno partecipato nella mattinata di ieri, domenica, all’iniziativa organizzata dalla associazione Plastic Free e dal Gruppo Agesci, col supporto del Comune di Pontedera, che ha portato i partecipanti lungo l’argine e la golena del fiume Era per una operazione di pulizia e raccolta rifiuti.

Tanta la quantità di sporcizia raccolta e, in zona, trovati anche alcuni ingombranti. All’iniziativa presente anche l’assessore all’ambiente Mattia Belli: “Quello che conta è il messaggio culturale che vogliamo fare passare. Ognuno di noi può e deve fare qualcosa per tutelare il nostro ambiente, che è vita, casa nostra e futuro”.

Alla giornata di raccolta hanno collaborato anche Acque spa, che ha fornito le borracce in alluminio ai partecipanti e Geofor, che ha dato i materiali necessari e organizzato le raccolte dei sacchi e degli ingombranti.