Il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio ha firmato un’ordinanza urgente per eseguire interventi di disinfestazione e misure di prevenzione nel Comune di San Giuliano Terme, a seguito del soggiornamento da parte di una persona affetta da virus Dengue, contratto in altro Paese, in un’abitazione ubicata a Pontasserchio, via Alcide De Gasperi.

Il provvedimento è stato emanato considerate le indicazioni impartite dal ministero della Salute con l’ultimo “Piano Nazionale di sorveglianza e risposta alle arbovirosi” con riferimento a quelle trasmesse da zanzare invasive (Aedes sp.) come virus Chikungunya, Zika e, appunto, Dengue, e viste le indicazioni impartite dalla Regione Toscana attraverso lo specifico piano di sorveglianza delle arbovirosi, che dispone l’effettuazione di interventi adulticidi, larvicidi e di eliminazione dei focolai larvali a carico della pubblica amministrazione (in un’area definita ed individuata da operatori del dipartimento della Prevenzione Usl dal luogo dove si sono manifestati i casi di contagio).

L’intervento comprende uno spazio con raggio di 200 metri, considerato che devono essere eseguiti trattamenti adulticidi, larvicidi e di rimozione dei focolai in aree pubbliche e private (porta-porta). Rilevato che nell’area da trattare sono presenti oltre alle aree pubbliche anche quelle private, quali pertinenze esterne (cortili, piazzali, giardini, terrazze ecc.), rilevata la necessità di collaborazione da parte dei privati per l’accesso alle aree esterne di loro competenza (cortili, piazzali, giardini, terrazze, ecc.) e vista la necessità di avviare tempestivamente gli interventi di controllo del vettore sia su area pubblica che privata, è stata emessa in data 3 ottobre l’ ordinanza contingibile ed urgente numero 51 [LEGGI TESTO INTEGRALE] al fine di disporre, nella aree pubbliche caditoie stradali e pozzetti e aree private, aree verdi di pertinenza delle abitazioni all’interno dell’area compresa nei 200 metri dal punto specifico:

  1. la disinfestazione dell’area interessata con insetticidi, tramite interventi sia adulticidi che larvicidi, sia su suolo pubblico che nelle proprieta private;
  2. la ricerca e l’eliminazione dei focolai larvali peri-domestici con ispezioni “porta a porta” delle abitazioni comprese nell’area segnalata;
  3. che il provvedimento sia valido fino alla conclusione dei trattamenti e che questi, in caso di variazioni climatiche (ad esempio in caso di pioggia), saranno rinviati al primo giorno utile.

Viene ordinato a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive e in generale a tutti coloro che abbiano l’effettiva disponibilità di aree aperte o abitazioni nelle aree sopra-specificate: di permettere l’accesso degli addetti alla disinfestazione per l’effettuazione dei trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti in area esterna privata (come cortili/giardini/terrazze); di attenersi a quanto indicato dagli addetti alla attività di rimozione dei focolai larvali per evitare che tornino a formarsi.

Durante il trattamento devono essere adottati le seguenti preccauzioni: restare al chiuso con finestre e porte ben chiuse e sospendere il funzionamento di impianti di ricambio d’aria; tenere al chiuso gli animali domestici e proteggere i loro ricoveri e suppellettili (ciotole, abbeveratoi, ecc.) con teli di plastica; considerato che per l'”effetto deriva” gli insetticidi potrebbero ricadere sui prodotti ortofrutticoli si raccomanda, prima del trattamento, di raccogliere la verdura e la frutta degli orti o proteggere le piante con teli di plastica.

A seguito del trattamento si raccomanda inoltre di rispettare un intervallo di 15 giorni prima di consumare frutta e verdura, che siano state eventualmente irrorate con prodotti insetticidi. In questo caso è necessario lavarle abbondantemente e sbucciare la frutta prima dell’uso; procedere, con uso di guanti lavabili o a perdere, alla pulizia di mobili, suppellettili e giochi dei bambini lasciati all’esterno che siano stati esposti al trattamento; In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida lavare abbondantemente la parte interessata con acqua e sapone.

L’intervento di disinfestazione sarà effettuato dalle ore 23:00 del giorno 3 ottobre alle ore 7:00 del 4 ottobre 2022.