Sempre più pesante la bolletta dell’acqua per i pisani che speravano nella bocciatura degli aumenti in vigore già da Gennaio. L’Autorità idrica ha deciso per un aumento del 5,4%, incremento più alto di tutta la Regione.
Giueppe Sardu, Presidente della società, spiega che le bollette sono pesanti perchè importanti sono gli investimenti deliberati per una spesa che si aggira intorno al doppio della media nazionale.  Sono 26 i milioni di euro investiti ad esempio per l’adeguamento della rete fognaria fra S.Piero a Grado e La Vettola, per il potenziamento del depuratore di San Jacopo e per il recupero degli scarichi di Sant’Ermete, Ospedaletto e Putignano, o per l’ampliamento del depuratore di Oratoio.

Acque è una delle aziende che investe di più in tutto il Paese e l’obiettivo è quello di rendere un servizio sempre migliore, pur essendo già discretamente continuo.