L’ex nerazzurro Nicola Mingazzi due mesi fa ha appeso le scarpette al chiodo. In un’intervista di Raffaella Bon per TuttoC ha commentato così il momento della Lucchese: “È un momento difficile: – commenta Mingazzini – io e i miei compagni dobbiam percepire ancora gli stipendi da marzo, siam stati presi in giro perché non sono state mantenute diverse cose dopo il passaggio di proprietà. Spero che la situazione venga recuperata con il ritorno del vecchio patron e dei nuovi soci ma il rischio di una penalizzazione pesante è dietro l’angolo. Però ci tengo a ringraziare i tifosi: nonostante venissi dal Pisa, avversaria storica, hanno apprezzato il mio impegno e la mia professionalità in questi quattro anni insieme. Ho ricevuto tanti attestati di stima quando hanno saputo che avrei smesso. Sono convinto – conclude Nicola Mingazzini – che se ci sarà la possibilità di continuare qui tra noi si consoliderà un rapporto ancora più forte. Se così non dovesse essere da parte mia ci sarà sempre grandissimo affetto per loro”.

 

Foto di PisaChannel