La notizia ha squarciato la tranquilla e afosa serata pisana con la forza di un fulmine. Ma fortunatamente non è il presagio ad una tempesta, bensì l’annuncio del primo, grande colpo di mercato del Pisa Sporting Club. E più che un colpo, l’arrivo di Davide Moscardelli sembra un siluro.

Un avviso lanciato a tutto il resto della compagnia che forma la Serie C: il Pisa nella stagione 2018-2019 non ha intenzione di lasciare il ruolo di protagonista ad altre concorrenti. Anzi: la squadra allestita da Roberto Gemmi e diretta da Luca D’Angelo cercherà di rifarsi con gli interessi delle delusioni sofferte nell’ultima annata. Il primo passo verso questo obiettivo risponde al nome di Davide Moscardelli, di professione bomber. Il “Barba” nelle prossime ore verrà annunciato dalla società di via Battisti, e diventerà così il primo rinforzo della campagna estiva nerazzurra. Nonostante le 38 primavere sulle spalle, il “Barba” è un centravanti capace di segnare 50 gol nelle ultime quattro stagioni in Serie C (24 con il Lecce, 26 con l’Arezzo). Proprio la comune esperienza nella piazza amaranto, nel campionato 2016-2017, ha convinto l’ex Piacenza ad accettare l’offerta e la corte di Gemmi.

Sarà Moscardelli la guida carismatica e tecnica dell’attacco nerazzurro nel prossimo campionato. Il biglietto da visita porta anche la firma di molti gol pesanti segnati contro il Pisa: adesso tutto l’ambiente nerazzurro si augura che il “Barba” faccia esaltare l’Arena Garibaldi con i suoi proverbiali colpi a effetto.

Fonte foto: La Nazione