Il direttore generale Paolo Giovannini fra i più acclamati alla presentazione di ieri sera del Pontedera, il direttore è salito sul palco per ultimo al grido dei tifosi granata “Il fenomeno ce l’abbiamo noi”, quasi come fosse un giocatore. In effetti il calore e gli attestati di stima sono tutti meritati, anche quest’anno capace di portare a Pontedera un giocatore di grande esperienza e qualità come Daniele Mannini. Ecco le sue parole sull’operazione compiuta nei giorni scorsi con l’ex giocatore del Pisa: “Ci siamo sentiti per telefono e praticamente abbiamo chiuso l’accordo domenica mattina ad un bagno a Cinquale e lunedì mattina è avvenuta la firma. Sono complessivamente contento della squadra che abbiamo costruito, siamo riusciti a portare a casa gli obiettivi prefissati, sono arrivati elementi molto promettenti e spero possano far bene”.

Sugli obiettivi della prossima stagione: ” Una realtà come la nostra non può prescindere dalla salvezza, ci auguriamo di poter fare ancora meglio rispetto allo scorso campionato. Tutti ci danno sempre come vittima sacrificale, poi però nella passata stagione siamo riusciti a vincere tutti i derby e ci auguriamo di ripeterci“.

Da grande uomo di calcio e conoscitore della categoria, inevitabile una domanda sulle favorite del prossimo campionato e su un pronostico sulla suddivisione dei gironi: “ Vedo favorita la Robur Siena e anche la Pistoiese penso abbia fatto una squadra molto esperta, poi sarà il campo ad emettere il proprio verdetto. Sui gironi non credo ci siano molte novità, saranno più o meno gli stessi delle scorse stagioni“.

Foto: Radiobrunotoscana