Sono giunte a 5000 le firme raccolte dal sito di petizioni online Change.org contro l’assessore alla cultura Andrea Buscemi. A lanciare la petizione per la rimozione dal suo incarico di Buscemi è l’associazione Casa della Donna che ritiene incompatibile il ruolo a lui affidato con le accuse di stalking mossegli dalla sua ex compagna. Buscemi, assolto in appello nel 2009 è stato comunque condannato  ad un risarcimento in sede civile.  Prende tempo il sindaco che al momento si riserva di valutare attentamente la vicenda.

A rischio anche la presenza in Consiglio Comunale di Gianluca Gambini a causa di un contenzioso ancora aperto con Palazzo Gambacorti relativo ad un fabbricato da lui acquistato su terreno demaniale. Gambini ha vinto in primo grado ma è in attesa dell’esito finale dopo il ricorso in appello del Comune di Pisa. Gambini, il consigliere più votato della Lega, tra l’altro dovrebbe presiedere il primo consiglio in qualità di “consigliere anziano“, oltre che probabile Presidente del Consiglio Comunale.