Si è appena concluso a Verona il 23° congresso nazionale della SiUst- Società italiana delle ustioni nel corso del quale il dottor Antonio Di Lonardo (foto), direttore del Centro ustioni dell’Aoup, è stato eletto alla presidenza della società per il biennio 2020-2022.

Nel corso del convegno scientifico, al quale hanno partecipato i maggiori esperti del settore dall’Italia e dall’estero, sono state illustrate le ultime frontiere di questa branca della chirurgia ricostruttiva partendo dal trattamento dei pazienti in fase acuta, senza tralasciare le infezioni, le tecniche chirurgiche più avanzate, la riabilitazione. Spazio anche alle ustioni agli arti superiori e inferiori, alle mani e in età pediatrica.
Il dottor Di Lonardo ha tenuto una relazione sull’escarectomia enzimatica, una particolare tecnica di rimozione dei tessuti necrotizzati.