La presentazione del match

I nerazzurri fanno il loro esordio in Coppa Italia di Serie C contro l’Arzachena che invece nel girone preliminare ha eliminato l’Olbia con un 3-2 complessivo tra andata e ritorno. Chi vince oggi affronterà la vincente di Pontedera-Siena tra due settimane.  Pisa che prima di questa gara era fermo dallo scorso 22 Ottobre in gare ufficiali a causa dell’ormai famosa situazione dei caos campionati che sta mandando in tilt la Serie C.

La cronaca

Primo Tempo

Prima emozione dopo 2′ da parte del Pisa dopo un bel tandem Maffei-Di Quinzio con quest’ultimo che mette in mezzo propiziando quasi un autorete da parte dell’Arzachena. Dopo un avvio abbastanza buono del Pisa la gara si appiattisce un po’ con l’Arzachena che prende le misure ai nerazzurri.

Dopo una fase di stallo al 41′ il Pisa si fa vedere nuovamente dalle parti di Pini dopo una bella palla filtrante di Cernigoi che trova Cuppone che però calcia un po’ frettolosamente e sul fondo con il destro. Al 45′ viene annullato un gol al Pisa per fallo di mano di Cuppone che tocca il pallone prima che esso termini lo stesso in rete, ingenuità del giovane nerazzurro che di fatto toglie l’1-0 ai nerazzurri, senza recupero la prima frazione termina 0-0.

Secondo Tempo

Nerazzurri subito propositivi anche nella ripresa con Cuppone che imbeccato sulla destra calcia con il destro trovando la risposta di Pini sul primo palo. L’Arzachena però non sta a guardare e al 52′ si fa pericolosa dopo un ottima incursione di Arboleda che mette in mezzo trovando Casula che colpisce a botta sicura ma Birindelli salva tutto mettendosi con il corpo sulla traiettoria.

Altra buona occasione per i nerazzurri al 60′ con Izzillo che dopo un rimpallo non riesce a calciare con il destro. Al 65′ il Pisa la sblocca! Bel cross dalla destra di Izzillo che trova Cernigoi che di testa fa la sponda per Cuppone che con il sinistro al volo mette il pallone sotto la traversa. 1-0 in favore dei nerazzurri dunque a metà ripresa.

Nerazzurri che colgono il momento favorevole e dopo 5′ raddoppiano! Ancora con Cuppone che sfrutta un azione perfetta di Di Quinzio che lo serve con un pallone perfetto che taglia tutto il campo arrivando tra i piedi dell’attaccante nerazzurro che davanti a Pini rimane freddo infilandolo sul primo palo con un tiro rasoterra, al 70′ dunque Pisa-Arzachena 2-0.

Dopo il raddoppio la gara ha poco da dire con le due squadre che si avviano alla fine della partita, Pisa che gestisce, Arzachena che ci prova senza troppa verve. Pisa che trova un’altra ottima occasione al 87′ quando Cuppone mette un ottimo pallone in mezzo per Liotti che però di testa la alza di poco sopra la traversa.

Nei  3′ di recupero assegnati dall’arbitro il Pisa triplica! Cuppone manda in porta Di Quinzio che prima si fa parare la conclusione ma poi sulla ribattuta il centrocampista nerazzurro non può sbagliare per il 3-0 finale. Subito dopo il gol infatti la gara finisce con questo risultato. Il Pisa si qualifica per gli ottavi dove affronterà la vincente di Pontedera-Siena.

Il Tabellino

Pisa (3-5-2): Cardelli, Masi, Meroni (60′ Marin), Buschiazzo; Birindelli (72′ Lisi), Izzillo (82′ Brignani), Maffei (72′ Liberati), Di Quinzio, Cuppone; Cernigoi, Marconi (60′ Liotti). All. D’Angelo

Arzachena (3-5-2): Pini (83′ Carta); Busatto, Benedini, Baldan; Onofri (55′ Pandolfi), Casula, Corinti, Porcheddu, Arboleda; Bruni, Ruzzittu (83′ La Rosa). All. Giorico

Reti: 65′ Cuppone (P), 70′ Cuppone (P), 93′ Di Quinzio (P).

Ammoniti: 32′ Onofri (A), 45′ Cuppone (P)

Note: arbitro Acanfora di Castellammare di Stabia | Angoli 7-3 | Recupero 0′-3′