La presentazione del match

A soli tre giorni dal ritorno alla vittoria arrivato sul campo della Pistoiese grazie a Moscardelli e De Vitis i nerazzurri riscendono in campo tra le mura amiche contro il Pro Piacenza. Pisa che dunque dopo l’ultimo successo si ritrova con 8 punti in classifica conquistati in 5 gare, gli ospiti però ne hanno fatti 10 in sole 4 partite e vengono all’Arena nel ruolo di principale sorpresa di questo inizio di stagione. Spicca l’iniziale esclusione di Moscardelli dall’11 titolare, per gli ospiti invece formazione tipo.

La cronaca

Primo Tempo

Provano a rendersi subito pericolosi gli ospiti al 2′ quando Kalombo lasciato troppo solo sulla destra prova a calciare con il destro incrociato ma la sua conclusione termina di molto a lato. All’11’ sul primo angolo dei nerazzurri è Liotti con il sinistro a sparare il pallone alto sopra la traversa. La più grossa occasione della prima parte di gara arriva al 18′ quando Birindelli pennella sulla testa di Masucci un bel cross che lo stesso attaccante del Pisa indirizza benissimo nell’angolino ma Zaccagno fa un miracolo con un tuffo prodigioso sulla sua destra.

Al 24′ arriva il vantaggio del Pisa! Ottimo spunto di Birindelli sulla destra che si appoggia su Marconi il quale di prima con il sinistro imbecca perfettamente Masucci in area che prima la stoppa di petto e poi con il destro infila Zaccagno in uscita, 1-0 Pisa a metà primo tempo. Dopo vari minuti di controllo dei nerazzurri al 38′ arriva la prima vera occasione ospite con Scardina che dopo una punizione tagliata di Ledesma, di testa coglie la parte superiore della traversa a Gori battuto.

Senza recupero e con poche altre emozioni si chiude sull’1-0 per il Pisa la prima frazione, buona gara dei nerazzurri che sono cresciuti con il passare dei minuti, l’unica pecca l’arbitraggio che ha deficitato in qualche scelta che come prevedibile ha infuocato l’Arena, comunque discreta prima parte di gara del Pisa che grazie a Masucci è in vantaggio.

Secondo Tempo

Partenza sprint del Pisa nella ripresa! Al 47′ infatti su un angolo battuto bene da Marin è ancora Masucci, lasciato colpevolmente solo sul secondo palo, ad insaccare alle spalle di Zaccagno la rete del 2-0! Pisa che dopo il doppio vantaggio gestisce senza rischiare troppo, forse quella di stasera al momento la migliore gara dei nerazzurri di questo inizio di stagione 2018/19.

Il Pro Piacenza si fa vedere dalle parti di Gori al 65′ quando dopo un bel cross sulla destra il pallone arriva sul secondo palo dove è Remedi con il sinistro a calciare ed impegnare il nostro estremo difensore che comunque è attento e respinge. Ancora Remedi al 68′ impegna severamente Gori che con un gran riflesso devia il pallone in angolo. L’episodio che serviva al Pro Piacenza arriva al 78′ quando Volpicelli trova un gran gol con il sinistro per il 2-1 che riapre la sfida.

Dopo qualche minuto di sofferenza arriva la svolta finale: è clamoroso quello che succede al minuto 83! Prima Cernigoi colpisce a porta vuota clamorosamente l’unico difensore sulla linea di porta dopo un assist ottimo di Cuppone, sullo stesso rinvio però Zaccagno sbaglia tutto passando il pallone in maniera troppo corta dove si intromette lo stesso Cernigoi che viene steso: è calcio di rigore per l’arbitro. Dal dischetto va De Vitis che è perfetto nel battere Zaccagno sulla destra per il 3-1 del Pisa!

Nel finale il Pro Piacenza ci prova in tutti i modi: l’occasione più clamorosa arriva al 93′ sul sinistro di Sicurella che per poco non trova l’incrocio ma per fortuna del Pisa la sfera termina a lato. Dopo i 6′ di recupero concessi dall’arbitro Vigile però la gara termina sul 3-1 per il Pisa che conquista così la sua seconda vittoria consecutiva e sale ad 11 punti in classifica coronando una delle migliori prestazioni di questo inizio di campionato, il Pro Piacenza invece viene sorpassato restando fermo a quota 10.

Il tabellino

Pisa (3-5-2): Gori, Masi (76′ Meroni), Brignani, Liotti; Birindelli (66′ Zammarini), Gucher, De Vitis, Marin (66′ Izzillo), Lisi; Masucci (70′ Cuppone), Marconi (76′ Cernigoi). All. D’Angelo

Pro Piacenza (3-5-2): Zaccagno, Mangraviti, Maldini (55′ Nava), Pasqualoni; Kalombo, Sicurella (73′ Kadi), Ledesma (73′ Sanseverino), Remedi , Zanchi (55′ Volpicelli); Scardina, Nolè (90′ Milani). All. Giannichedda

Reti: 24′ Masucci (Pis), 47′ Masucci (Pis), 78′ Volpicelli (Ppc), 84′ De Vitis rig. (Pis)

Ammoniti: 31′ Marin (Pis), 44′ Birindelli (Pis), 84′ Mangraviti (Ppc)

Espulsi: /

Note: arbitro Vigile di Cosenza | Angoli 4-5 (2-0) | Recupero 0′-6′   Spettatori: circa 6’000