Iniziano l’11 ottobre i festeggiamenti per i dieci anni del teatro Era, via Indipendenza a Pontedera, con la prima nazionale di ” Storia d’amore e di calcio” di e con Michele Santeramo. Regia Vito Palmieri. Nel primo campionato mondiale di calcio clandestino si legano storie di calcio e amore di paese. Di seguito le note del regista:

“Qui si racconta del primo campionato mondiale di calcio clandestino della storia. Si gioca in un paese, tra squadre composte da immigrati. Chi vincerà il mondiale governerà sulla malavita per un anno. Fino al prossimo campionato del mondo clandestino. I posti e, di conseguenza, le storie, conservano il gusto di una Italia diversa da quella ogni giorno raccontata dalle troppe informazioni di cui si è vittime. Attraverso il calcio di paese, e i suoi personaggi si tenta di raccontare un mondo fatto di sentimenti semplici. Non è uno spettacolo che racconta l’attualità del pallone italiano, né le pure eccezionali imprese delle grandi squadre e dei campioni. Piuttosto assomiglia a certe serate immaginate in compagnia di Brera e Rocco, davanti alla tovaglia a quadretti di una trattoria, a bere vino, parlar di donne e solo di sfuggita riflettere sul calcio. Sono storie in cui tra giocatori e sparuto pubblico di amici, parenti e innamorate segrete, si instaura lo stesso rapporto di ascolto e di partecipazione che si spera di riuscire ogni sera a ricostruire a teatro”.

Lo spettacolo giovedì 11 e venerdì 12 sarà alle ore 21.00 mentre sabato 13 e domenica 14 alle ore 19.00. Sarà possibile acquistare i biglietti sul sito Ticketone.it al prezzo di € 12.00.

 

fonte: sito teatroera.it