Stefano Gori

Loro sono stati bravi a sfruttare l’unica occasione avuta, per il resto durante la partita abbiamo fatto tutto noi tra occasioni create e atteggiamento. Dispiace aver lasciato così due punti per strada, loro con il nuovo mister hanno trovato motivazioni e per noi non è stato nemmeno facile prepararla non sapendo come avrebbero giocato. Oggi non abbiamo nulla da rimproverarci o da dire perchè la partita è stata dominata quasi totalmente ma il calcio è così a volte non giochi e pareggi a volte giochi tanto e non vinci.”

Francesco Lisi

Se c’era una squadra che doveva vincere oggi eravamo noi. L’Olbia con un cross ha strappato un pareggio e questo brucia, ma noi abbiamo fatto una buona partita. Dispiace per l’infortunio di De Vitis ma chi gioca gioca fa sempre bene, siamo un gran gruppo e se giochiamo così abbiamo poco da rimproverarci. Noi abbiamo preparato la partita per imporre noi il nostro gioco, dopo il gol di Zammarini in quei 4 minuti siamo sbandati un pochino e lì l’abbiamo buttata. Dobbiamo migliorare, io personalmente, nell’ultimo passaggio ma secondo me la partita di oggi fa poco testo perchè non meritavamo di pareggiarla ma di vincerla. Nel secondo tempo mi hanno raddoppiato spesso ed è stato complicato, comunque il loro portiere ha fatto delle belle parate e abbiamo colpito anche due traverse, quindi non si può dire che non abbiamo meritato la vittoria.”

Riccardo Taddei (allenatore in seconda)

(Non si presenta in sala stampa Mister D’Angelo causa aereo prenotato per andare a trovare la sua famiglia).

C’è poco da dire oggi ai ragazzi, 6-7 palle gol contro una sola dell’Olbia parlano chiaro. C’è da analizzare sicuramente la situazione del gol subito, ma non mi sento di dover dire niente ai ragazzi perchè abbiamo fatto bene, rimane l’amarezza solamente per il risultato finale perchè lasciare due punti così brucia. Con l’infortunio di De Vitis ci siamo dovuti rimettere col 3-5-2, peccato per questo perchè l’avevamo preparata in modo diversa e ci siamo dovuti un po’ riadattare visto che Masucci ha caratteristiche totalmente diverse da Alessandro (De Vitis). Mi dispiace molto per i ragazzi perchè si meritvano di vincere, paghiamo troppo caro un errore sul gol subito, sono molto amareggiato. Liotti è uscito per crampi, nulla di grave, su De Vitis ancora non sappiamo bene perchè aspettiamo le prime 24 ore e i test medici per capire meglio cosa sarà, speriamo di recuperarlo presto. Moscardelli quando è entrato l’ho visto bene, ha dato peso all’attacco, ha avuto un’occasione grossa su cui bisogna fare i complimenti al loro portiere. Su qualche situazione si poteva sicuramente fare meglio ma abbiamo avuto anche sfortuna per le due traverse prese, quella di Di Quinzio incredibile, peccato perchè fare gol nel calcio è importante e spesso manchiamo negli ultimi metri anche se non è mai facile segnare.