Domenica 4 Novembre alle ore 16.30 dovrebbe terminare il lunghissimo calvario di questa Serie C, scriviamo dovrebbe perché purtroppo la certezza assoluta non ci sarà visto che le ultime posizioni di alcune squadre saranno rielaborate tra il 6 ed il 15 Novembre. In questa giornata i nerazzurri, che sono stati fermi contro la Pro Vercelli, trovano sul proprio proprio la squadra simbolo di questo immenso ed infinito caos ovvero la Virtus Entella che è ferma dalla 1^ giornata cioè dallo scorso 17 Settembre. Proprio i liguri avevano richiesto, forse anche giustamente, la sospensione di questa gara in attesa della loro sentenza finale il 6 di Novembre, infatti l’Entella è forse la squadra che più di tutte aveva i requisiti per tornare a fare parte della Serie B.

La Lega ha respinto in toto questa richiesta obbligando di fatto Virtus Entella e Pisa a giocare con il rischio che la partita possa essere annullata comunque dopo 2 giorni anche se speriamo che ormai questa sia una remota possibilità. Detto questo la Virtus Entella è la squadra che sul campo forse ha l’organico più completo del campionato ma la lunga sosta forzata potrebbe aver tolto qualche certezza ai biancoazzurri perché non è assolutamente facile dal punto di vista mentale stare fermi per 9 giornate. Curiosamente così come il Pisa anche i biancazzurri in Estate hanno superato i primi turni della Coppa Italia contro Siena e Salernitana e a Dicembre affronteranno nel 4° turno il Genoa nel derby (il Pisa invece ricordiamo sarà impegnato a Novara).

Il mister della Virtus Entella è Gennaro Volpe ex calciatore proprio dei liguri sino a poche stagioni fa, il giovane allenatore nell’unica gara disputata sin qui a Gozzano ha schierato la sua squadra con il 4-3-1-2 che prevede tra i pali lo storico estremo difensore Paroni, da tantissimi anni in casacca biancoazzurra. La difesa è composta da Belli a destra e da Cleur a sinistra mentre al centro della difesa troviamo Pellizzer e Benedetti.

Nel centrocampo a tre l’Entella annovera Di Paola, Eramo e Nizzetto mentre dietro alle due punte gioca Currarino pronto a sostenere il tandem d’attacco composto da Petrovic e dal brasiliano Mota Carvalho che a detta di molti è uno dei talenti più interessanti del nostro Girone A. L’Entella sino a qualche settimana fa aveva in rosa anche Antonio Cassano che però poi ha preso la decisione di abbandonare il calcio giocato. Domenica dunque sarà un ri-esordio per i liguri pronti a dare vita alla loro prima partita casalinga della stagione, compito del Pisa comunque quello di non farsi sorprendere da una gara che ovviamente prende contorni alquanto particolari a causa del caos dei campionati che potrebbe levare ai nerazzurri in caso di vittoria i 3 punti se l’Entella dovesse poi essere riammessa in B (possibilità speriamo comunque molto remota).

Partite Virtus Entella sino ad oggi

1^ giornata: Gozzano-Virtus Entella 1-3

Coppa Italia Nazionale

2° turno): Virtus Entella-Siena 3-0

3° turno): Virtus Entella-Salernitana 2-0