Un girone A di serie C senza pace, come se non bastassero le numerose partite rinviate a causa della querelle inerente i club che chiedevano il ripescaggio o la riammissione (nel caso della Virtus Entella) in serie B, provocando una situazione mai avvenuta prima: ovvero che a novembre non vi siano certezze sul campionato in corso, arrivano anche pesanti penalizzazioni per quattro club: Lucchese, Cuneo, Pro Piacenza e Arzachena.

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, costituito dal Dott. Cesare Mastrocola Presidente; dall’Avv. Gaia Golia, dalla Dott.ssa Licia Grassucci, dall’Avv. Valentina Ramella, dall’Avv. Sergio Quirino Valente ha combinato 11 punti ai rossoneri, 3 ai piemontesi 1 rispettivamente a Pro Piacenza e Arzachena oltre a provvedimenti a singoli dirigenti come ha fatto sapere la FIGC nella giornata di ieri in un comunicato sul proprio sito ufficiale. Sono state inoltre colpite da questo provvedimento anche squadre di altri gironi: Matera, Monopoli (Girone C) e Triestina (Girone B).