Record assoluto di presenze per il secondo weekend della Mostra del tartufo. 28Mila persone hanno invaso il centro storico di San Miniato sconfiggendo il grande freddo, per assaggiare le prelibatezze degli stand, eguagliando il numero di visitatori dello scorso anno nel secondo fine settimana della Mostra. Tanti i momenti importanti della due giorni: sabato mattina sono stati premiati gli studenti che si sono aggiudicati la borsa di studio donata dall’associazione Nel sorriso di Valeria, dove il sindaco Gabbanini ha accolto la delegazione di Sonnino, città amica, e ha ricordato la figura di Gino Cesare Gasbarrone vice presidente dell’associazione ed ex sindaco del comune laziale scomparso il 1 luglio scorso, donando una medaglia d’argento alla moglie Civita e alla figlia Federica. Durante la mattinata è stato assegnato un riconoscimento anche ad Antonino De Masi, l’imprenditore calabrese primo ricercato dalla ‘ndrangheta, che lotta per la legalità: a lui è andato il titolo di Ambasciatore del tartufo.

Il sabato è proseguito con la sfilata dei presepi e con l’incontro molto partecipato al Salotto del tartufo, dedicato all’ambiente e all’economia circolare, alla presenza di Ermete Realacci (Fondazione Symbola), Giuseppe Rossi di (Accredia), Nicola Semeraro (Rilegno) e Antonello Ciotti (Corepla), tutti nominati Ambasciatori del tartufo. Sono tornati a far visita alla Città della Rocca anche due “storici” Ambasciatori: Giorgio Panariello e Fabiana Luperini, al quale San Miniato non ha mancato di far sentire il proprio affetto.

Domenica mattina  sono stati premiati i ragazzi che si sono diplomati con 100 all’IT Cattaneo e al Liceo Marconi, in una bella e partecipata cerimonia al Salotto del tartufo, alla quale erano presenti il sindaco Vittorio Gabbanini, l’assessore Chiara Rossi e la consigliera regionale del PD Alessandra Nardini. Nel pomeriggio in tanti hanno seguito l’incontro sulla devozione del Santo Miniato che si è tenuto al Salotto del tartufo alla presenza del sindaco Vittorio Gabbanini, del presidente del consiglio regionale Eugenio Giani e del direttore generale di Crédit-Agricole Italia Massimo Cerbai.

Tutto esaurito anche all’Officina del tartufo con gli chef che hanno dato spettacolo tra i fornelli e le lezioni di Carlo Pepi. Tra gli Ambasciatori di fresca nomina ci sono anche Giovanni Galli portiere della Nazionale, Moreno Roggi terzino della Nazionale, Don Andrea Cristiani fondatore del movimento Shalom, con i quali abbiamo raggiunto i 113 nominati.

Successo anche per le iniziative della Biblioteca “Luzi” che ha visto la presenza di molti visitatori domenica, delle Tartufonie e dei concerti organizzati dalla Corale Balducci. Boom di visitatori anche nei Musei Civici: 255 presenze in Rocca, 124 al Museo della Memoria e 310 visitatori nelle sale del Palazzo Comunale in soli due giorni.