Giovedì 8 novembre ore 17.00 – Nati per Leggere Pisa, Parole e storie per crescere…alla SMSBiblio. Letture per i bambini e le bambine dai 3 ai 6 anni a cura di SMS Ragazzi e dei/lle volontari/e NpL Pisa.

Giovedì 8 novembre dalle ore 16.00 alle ore 17.00 – Consegna pubblicazioni in lingua georgiana a cura di Nino Gvelesiani. Questo evento testimonia l’attenzione del Comune di Pisa verso intercultura, solidarietà, integrazione. Con la donazione di nuove opere in lingua georgiana alla Biblioteca SMSBiblio diamo seguito alla primitiva donazione del 2015 resa possibile allora grazie all’Ambasciata della Georgia presso la Santa Sede. Ogni biblioteca è una “fonte dello scibile”, una “fonte” alla quale “attingere” informazioni sulla cultura e sulle tradizioni di una nazione, ed il suo ruolo di “divulgazione della conoscenza” è primario per scongiurare giudizi superficiali su popoli e paesi stranieri.Con questa nuova iniziativa in favore della Georgia questa Biblioteca si conferma anche come il luogo dove i georgiani che vivono e lavorano a Pisa potranno lenire la nostalgia verso la propria terra attraverso la consultazione di testi madrelingua.

Venerdì 9 novembre alle ore 17.00 – Evoluzione della medicina e superamento di situazioni critiche con il Prof. Gianfranco Natale, Menzione d’onore al premio letterario S. Ubaldo 2017 e medico anatomista, Università di Pisa. La malattia è sempre stata vista come un’inspiegabile profanazione del corpo, con alterazione delle sue funzioni, che lede l’integrità fisica e la dignità della persona. La medicina ha cercato di capire nel corso dei secoli le cause delle patologie e di trovare rimedi per restituire la salute al paziente. In alcuni casi, questa offesa del corpo si manifesta con i caratteri dell’emergenza sanitaria, sia a livello del singolo individuo che dell’intera collettività. Il dolore rappresenta certamente il più spiacevole e allarmante segnale di qualcosa che non va. Del dolore fisico, manifestazione eclatante di molte malattie, troviamo testimonianze fin dalle origini della civiltà. Il significato della sua presenza è stato variamente interpretato nel tempo: da un problema prettamente medico a simbolo della punizione divina per i peccati commessi. La religione vede nella sofferenza il mezzo dell’espiazione e della riconciliazione. Il dolore cattura totalmente l’attenzione del malato, nel corpo e nella mente, e, come un’ombra, non lo lascia, se non quando le cause che l’hanno provocato siano rimosse o la morte non sopraggiunga. Nonostante l’acquisizione di conoscenze scientifiche e la scoperta di numerosi ed efficaci presidi terapeutici, il controllo del dolore fisico rimane ancora oggi un traguardo lontano per molti pazienti e per troppi del tutto precluso. L’incapacità di assicurare a tutti un corretto accesso alle pratiche dell’analgesia crea disuguaglianza: una vera e propria ingiustizia sociale che porta, inoltre, costi aggiuntivi a totale carico delle famiglie.

Venerdì 9 novembre ore 15.00 – 16.00 – Libri per tutti al Pisa Book Festival 2018, Palazzo dei Congressi, Pisa. “Libri in simboli: un fenomeno italiano. Specificità e prospettive.” Iniziative realizzate con il contributo della Regione Toscana. Bando “La cooperazione: una strategia diffusa per la qualità dei servizi delle Reti documentarie”.Intervengono Gerardo Mastrullo (La Vita Felice) e Antonio Bianchi, formatore del Centro Zonale di comunicazione Aumentativa di Milano e Verdello. Conduce Silvia D’Ambrosio (Biblioteca Civica di Brugherio). A cura della Rete Bibliolandia. L’incontro prosegue con un workshop in Sala Video. Come nasce un inbook. Laboratorio con Silvia D’Ambrosio, Biblioteca Civica di Brugherio, Luisa Cannetti, casa editrice Storie Cucite e Antonio Bianchi, formatore del Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa di Milano e Verdello. A cura della Rete Bibliolandia. Segnaliamo inoltre presso la Sala Fermi l’evento: Fomento a la lectura: l’impegno di Spagna e Italia per diffondere la cultura del libro. Con Monica Barni, Regione Toscana, Juan Carlos Reche e Massimo Fratini, Comune di Firenze. CoordinaMaria Stella Rasetti, Bibioteca San Giorgio di Pistoia. Intervengono: Angela Parini, Biblioteca SMS di Pisa, Martino Baldi, Biblioteca San Giorgio di Pistoia, Grazia Asta e Luca Brogioni, Bibliotecadelle Oblate di Firenze e Rete SDIAF, Fiorenza Poli, Biblioteca degli Intronati di Siena e Rete REDOS, Domenico Accorinti, Biblioteca scolastica De Martis di Pisa, Claudio Cantini del Gruppo Facebook Un libro tira l’altro. Maggiori informazioni al sito: http://www.pisabookfestival.com/

Orario di apertura dell’SMSBiblio: lunedì dalle ore 9.00 alle ore 14.00; dal martedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 19.30 (orario continuato); sabato dalle ore 14.00 alle ore 19.30