Ci vuole uno schiaffo per svegliare e rimettere in corsa l’Fc Ponsacco 1920. E arriva al 18’ del primo tempo quando Moreo, raccoglie una corta respinta della difesa rossoblù, e da distanza ravvicinata insacca a fil di palo. Avvio migliore non poteva chiederlo il Prato “grandi firme”, con Tomi, Bazzoffia e Moreo in campo dal primo minuto e il nuovo acquisto Fofana in panchina: lanieri padroni del campo per venti minuti e anche in vantaggio di una rete.
Il problema, però, è che a quel punto comincia anche la partita dei padroni di casa. Che, in due minuti, ribaltano: prima, al 27’, Castorani svetta su un cross di Tazzer e insacca il punto del pari. Poi sale in cattedra “GM6” Mazzanti che, al 29’, prima incorna all’incrocio dei pali una perfetta punizione di Caciagli e poi corre sotto la gradinata “Moni” ed esulta facendo il gesto degli addominali proprio come CR7.
Il Prato, però, è squadra tosta, a dispetto della classifica deficitaria. E, sotto di una rete, schiaccia di nuovo il piede sull’acceleratore andando vicinissimo al pari al 33’ con un tiro-cross di Rozzi dalla sinistra che, dopo una deviazione di Colombini, s’impenna e va a sbattere sulla parte superiore della traversa, mentre al 41’ è Bulgarelli ad allungarsi in tuffo e deviare in angolo una potente conclusione del solito Moreo.
La ripresa, invece, è un monologo rossoblù: la “banda Maneschi” cala il tris al 20’ con la complicità del portiere del Prato Demalija che sbaglia la rimessa servendo bomber Brega, per il quale è un gioco da ragazzi prendere la mira e infilare il punto che chiude la partita. Anche se dopo l’Fc Ponsacco sfiora ripetutamente il poker: prima, al 34’, con il solito Brega che supera Bassano e conclude da posizione defilata ma Quinto salva sulla linea. E poi con Zorica al 39’ (conclusione dal limite deviata in angolo) e Vanni al 48’, con il centravanti che arriva in ritardo di una frazione di secondo u un traversone dello scatenato attaccante serbo.
L’Fc Ponsacco può sorridere: la sconfitta con il San Donato è già archiviata e con questi tre punti i rossoblù salgono al secondo posto e si portano ad un solo punto dalla capolista Tuttocuoio.


FC PONSACCO 1920 – PRATO 3-1

 PONSACCO 1920: Bulgarelli; Tazzer, Colombini, Mazzanti, Lici; Mariani (dal 32’st Remorini), Caciagli, Castorani; Doveri (dal 35’st Zorica); Semprini (dal 23’st Gremigni), Brega (dal 43’st Vanni). A disp. Bartolozzi, Calabrese, Benericetti, Menichetti, La Prova. All. Maneschi.

PRATO: Demalija, Piroli, Quinto, Bassano; Bazzoffia, Carli (dal 12’st Marini), Carrotta, Tomi; Kouassi; Moreo (dal 44’st De Simone), Rozzi (dal 12’st Fofana). All. De Petrillo.
Arbitro: Calzavara di Varese
RETI: pt 18’ Moreo, 27’ Castorani, 29’ Mazzanti; st 20’ Brega