Queste le dichiarazioni del Mister nerazzurro Luca d’Angelo in sala stampa al termine della brutta sconfitta patita dai suoi per 0-2 contro la Pro Patria in virtù delle reti di Santana nel primo tempo su rigore e di Mora ad inizio ripresa.

Fino al rigore la partita era in equilibrio, una partita che sapevamo sarebbe stata difficile, la Pro Patria ha vinto a Chiavari, pareggiato ad Arezzo, insomma una squadra tosta. Noi sicuramente non eravamo in una grande giornata, in più qualche assenza e le condizioni fisiche così così ci hanno penalizzato. Siamo sicuramente mancati come gioco oggi, la partita è stata brutta e un episodio avrebbe potuto sbloccarla, sfortunatamente l’episodio è capitato a loro.”

Ho preferito togliere Marconi perchè l’ho visto un po’ stanco e fuori partita, non mi sento di dire nulla dell’arbitraggio perchè non c’entra nulla oggi, il rigore mi dicono ci fosse e per il resto ha fatto bene. In casa fatichiamo in un certo tipo di partite, quella di oggi è quella in cui abbiamo sofferto di più e creato di meno. In altre gare meritavamo di più, oggi sicuramente siamo stati puniti giustamente anche se loro hanno sfruttato al 100% le occasioni.”

E poi prosegue– “Meglio giocare subito Mercoledì dove dovremo fare sicuramente una partita diverso, il campionato è falsato e lo sappiamo basta vedere oggi anche il Pro Piacenza che non si è presentato però questo campionato è nato male con regole sbagliate… non dico altro su questo. Brignani era a disposizione ma ho preferito Masi per scelta tecnica e per avere un giocatore di esperienza che impostasse da dietro.”