Domenica scorsa, dopo 11 risultati utili consecutivi il Ponsacco ha perso la prima partita, facendosi superare al secondo posto dal San Donato Tavarnelle, oggi ore 14.30  si presenta l’occasione del riscatto, nella 16^ giornata del girone E (anticipata eccezionalmente al sabato) contro il Prato. Vietato sottovalutare gli avversari per i rossoblù, anche perchè i lanieri, appena retrocessi dopo molti anni vissuti in serie C alla vigilia del torneo erano comunque accreditate fra le migliori del torneo, e vogliono rialzarsi, l’acquisto dell’attaccante Fofana (ex Lupa Roma) è una conferma in questo senso.

Concetto che il tecnico Giovanni Maneschi, conferma alla vigilia della gara illustrando come fa di consueto le qualità dell’avversario : “ Se si guarda i nomi dei giocatori del Prato, si capisce il valore dei nostri avversari: hanno almeno 5-6 elementi che giocavano poco tempo fa in serie C. Quindi dovremo fare attenzione, però dall’altra parte dico anche che anche noi siamo in grado di dire la nostra, e stiamo facendo un grande cammino. Se ripetiamo nelle prossime 11 partite il cammino fatto fin qui possiamo arrivare fra le prime tre”. Nessuna assenza particolare nei rossoblù, che si affideranno come di consueto al 4-3-1-2, anche se non si escludono possibili modifiche nella formazione iniziale.

La direzione del confronto è affidata ad Andrea Calzavara di Varese, coadiuvato dagli assistenti Gabriele Mari e Giulia Tempestilli di Roma 2

LE PROBABILI FORMAZIONI

PONSACCO (4-3-1-2): Bulgarelli; Tazzer, Mazzanti, Colombini, Lici; Castorani, Caciagli, Mariani; Doveri; Brega, Semprini. A disp. Albanese, Menichetti, Calabrese, Vanni, Gremigni, Benericetti, Valzania,  Lici, Zorica. All. Maneschi

PRATO (3-5-2): Demlija; Piroli, Bassano, Quinto, Bassano; Marini, Carrotta, Carli, Kouassi; Fofana, Moreo. A disp.  Fontanelli, Cecchi, De Simone, Bazzoffia, Lunghi, Ghimenti, Del Sante. All. De Petrillo.