Sono riprese alle prime luci dell’alba le ricerche di Davide Pellegrini, il ventunenne pisano scomparso in Arno mercoledì sera. I Vigili del Fuoco di Pisa, in collaborazione il comando di Livorno, Firenze, Arezzo e Cecina, sono a lavoro da quando il padre del ragazzo ha tempestivamente dato l’allarme dopo l’accaduto.
Nella giornata di ieri i sommozzatori hanno utilizzato lo strumento “didson”, un sonar a scansione frontale ad alta frequenza, con il quale è possibile scandagliare il fondale del fiume anche in assenza di visibilità ma di Davide, ad oggi, nessuna notizia.
Le ricerche proseguiranno per tutta la giornata di oggi e, qualora non ci fossero notizie sicuramente anche domani. Lunedì molto probabilmente verrà fatto il punto della situazione per decide come procedere le ricerche.