Premio Internazionale della Bontà: tre giorni di iniziative. “Perché il bene comune è il bene di tutti”.
Grande giornata quella di venerdì scorso, 7 dicembre, alla scuola media di Pontasserchio a San Giuliano Terme, che ha ospitato un incontro sulla legalità con relatori importanti, a cominciare dal generale della Guardia di Finanza Emilio Errigo, l’ex procuratore capo di Belluno (giudice istruttore processo della Mala del Brenta di Felice Maniero) dott. Francesco Saverio Pavone, don Antonio Coluccia (sotto scorta) e Vincent Tummino, presidente della Columbia Association: l’organismo di volontariato che rappresenta 3 mila vigili del fuoco italo-americani di New York. Si è trattato del primo evento della tre giorni dedicata al Premio Internazionale della Bontà, manifestazione organizzata dal Comitato della Croce e ospitata quest’anno dal Comune di San Giuliano Terme. Ieri, sabato 8 dicembre, alle ore 21.00, presso il teatro “G. Rossini” di Pontasserchio, si è tenuta la cerimonia di premiazione. Oggi 9 dicembre alle ore 12.00, si è tentuta invece, presso la chiesa di Santa Caterina a Pisa, la sacra messa in ricordo di Domenico Marco Verdigi e dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine e dei magistrati deceduti nell’adempimento del proprio dovere.

“Tre giorni importanti per il territorio – dichiara il sindaco Sergio Di Maio – Tre giorni per riflettere su alcuni di temi oggi ancor più decisivi per vivere in una società basata su valori di pace, solidarietà e legalità. Perché il bene comune è il bene di tutti”.