Gabbanini e Gozzini: “Importante per lo sviluppo del commercio e dell’imprenditoria giovanile”

Un gradito ritorno a San Miniato per Jean-Paul Monè, il sindaco del V arrondissement (municipalità) di Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, che questa mattina ha incontrato il sindaco Vittorio Gabbanini e l’assessore Giacomo Gozzini. Moné ha illustrato al sindaco e all’assessore della Città della Rocca il funzionamento amministrativo e politico del territorio africano che guida ormai da tre anni, descrivendo le attività e le potenzialità di questa circoscrizione, una delle più centrali della capitale che ospita quasi 3 milioni di persone. Da 30 anni viene a San Miniato perché la Città della Rocca è partner – insieme al Movimento Shalom, la Regione Toscana, la Regione Piemonte e altri 24 tra enti pubblici e associazioni italiane e burkinabé – del progetto “Giovani al centro: partenariati territoriali per politiche, servizi e imprenditoria giovanile in Burkina Faso”, finanziato dall’agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo per il sostegno ai centri di formazione e impiego del Burkina Faso. In questa ultima visita ha voluto illustrare gli obiettivi del progetto e i progressi fatti nell’ultimo anno di attività. “La visita del sindaco Moné è stata un momento importante di scambio e confronto su un progetto di cui il Comune è partner, del quale siamo molto orgogliosi perché sta prendendo piede – spiegano i due amministratori -. L’obiettivo è quello di dare un impulso positivo allo sviluppo del commercio e dell’imprenditoria giovanile in quest’area del Burkina Faso, per dare a un territorio ricco di risorse concrete possibilità di sviluppo”.