E’ stato un week end dai due volti quello vissuto dal Five to Five, la società ascianese impegnata nel campionato di Calcio a 5 in C2. I ragazzi di mister Ciampi ospitavano il Coiano Santa Lucia, in un match che metteva in palio punti pesanti per la corsa ai playoff validi per la promozione in C1. Rossi e compagni sono usciti sconfitti con il punteggio di 4-1: un passivo fin troppo largo visto quello che è accaduto in campo.

La partita è stata dominata dalla paura di sbagliare e scoprire il fianco all’affondo avversario: entrambe le compagini così hanno badato maggiormente a non prenderle, arrivando addirittura al 16′ del secondo tempo sul punteggio di 0-0. Come spesso accade in gare così tirate dal punto di vista agonistico e tattico, un singolo episodio ha rotto l’equilibrio facendo pendere l’ago della bilancia dalla parte degli ospiti. In soli quattro minuti il Coiano si è portato sul 3 a 0, resistendo poi al forcing finale dei padroni di casa e portando a casa una vittoria che consente loro di rimanere in scia delle prime due posizioni con 27 punti in classifica. Il Five to Five invece rimane a quota 18: sono nove le lunghezze che lo separano dal quinto posto.

Il bilancio del settore giovanile invece è più che positivo. L’Under 19 di mister Rossi è uscita sconfitta 9-7 dal campo del San Giusto, ma si mantiene al terzo posto in classifica a una manciata di punti dalla vetta. L’Under 17 “A” ha sconfitto in casa l’Atlante Grosseto con un netto 11-6, mantenendo così senza problemi il primo posto. Nel girone B l’altra selezione Under 17 invece è incappata nella sconfitta per 9-3 sul campo della Polisportiva San Gimignano: anche in questo caso un parziale molto più duro di quanto mostrato in campo dai ragazzi di coach D’Oro. Chiudono in bellezza la rassegna sulle giovanili gli Under 15 di mister Catania, che sbancano 6-4 il difficile campo dell’Elba 97 e si issano in solitaria al terzo posto in classifica. Dopo la partita, in attesa del traghetto che ha riportato squadra e accompagnatori sulla terra ferma, i ragazzi e mister Catania hanno ingannato l’attesa divertendosi al Luna Park (in foto).