A cento anni di distanza dall’alluvione con conseguente straripamento del fiume Arno in località Zambra di Cascina, presso il centro dei Borghi a Navacchio verrà allestita una mostra dell’evento e delle conseguenti opere di riparazione. Alle ore 17.00 di martedì 8 gennaio ci sarà l’inaugurazione seguita dalla lettura a viva voce di alcuni articoli di cronaca.

“In occasione della straordinaria piena del fiume Arno del 1919 la città di Pisa si salvò, forse non a caso, per la improvvisa rottura nella notte dell’argine potente sinistro del fiume Arno a Zambra. Ci furono morti e dispersi, danni alle abitazioni e alle industrie e le acque ristagnarono nella campagna fino alle porte di Pisa per diversi giorni”.

Allestimento curato dall’associazione sangiovannese “Non c’è futuro senza memoria”, dall’Associazione Amos di Uliveto Terme e dal Comitato per San Jacopo di Zambra, in collaborazione con il Comune di Cascina e la sezione soci Coop. di Navacchio.

Di seguito la locandina: