Dopo il rocambolesco pareggio per 2-2 contro il Siena a parlare in sala stampa per i nerazzurri sono Mister D’Angelo, Giovanni Corrado, Alessandro De Vitis e Mattia Minesso. Trapela un grande rammarico generale per il risultato finale ma c’è soddisfazione di aver fatto sicuramente un’ottima prestazione.

Mattia Minesso

Abbiamo fatto una bella gara con grande intensità, bastava essere un pochino più attenti sulle situazioni dei gol subiti. La squadra sta bene e l’abbiamo dimostrato oggi sul campo, sono molto contento della mia rete ma sarei stato più contento della vittoria della squadra. Ci sono state annullate tre reti, quella di De Vitis la devo rivedere meglio, ma questo è sinonimo di una grande propensione offensiva. La gara è stata molto fisica, l’arbitro ha lasciato correre molto. Lo schema sul mio gol era quello di calciare a girare verso la porta poi se la sfiorava un compagno o se fosse andata direttamente in rete era lo stesso, l’importante era cercare una traiettoria insidiosa. Ho avuto solo un po’ di difficoltà a trovare la posizione all’inizio ma con il passare dei minuti ero sicuramente a mio agio. Il Siena è tosto ed ora ci attendono altre gare difficili ma se giochiamo come oggi si andrà sicuramente bene.”

Giovanni Corrado

Io non sono un amante delle statistiche ma con oggi sono 8 pali colpiti nelle gare casalinghe e questo non so se è mai capitato ad una squadra di calcio. Sono rammaricatissimo perchè la squadra ha fatto una super partita, rimane l’amaro in bocca anche se fortunatamente giochiamo già Mercoledì per rimediare. La campagna acquisti di Gennaio è stata oculata, questo è un gran gruppo e penso che oggi non ci sia stato uno che non ha fatto una buona partita. Gori dovrebbe meritare un senza voto perchè il Siena non si è mai visto. Non mi è piaciuta assolutamente la gestione dei cartellini da parte dell’arbitro, dico solo questo perchè non mi piacciono gli alibi. Se faremo gare come oggi ne pareggeremo meno e ne vinceremo di più, su questo sono convinto. Aggiungo solo che il mercato dovrebbe finire prima dell’inizio delle partita ma tanto in questo sistema non funziona niente quindi lasciamo stare.”

Mister Luca D’Angelo

“In casa è senza dubbio la miglior prestazione, il rammarico è il non averla vinta perchè abbiamo dominato. La gara è stata interpretata benissimo e i gol subiti sono stati casi singoli: il primo un eurogol su cui puoi fare poco, il secondo un infortunio che a volte può succedere in una partita di calcio. Il mestiere dell’arbitro è complicatissimo non voglio parlarne male, se ha fischiato così vuol dire che ha visto in quella maniera. Sul mercato sono contento di quello che mi è arrivato, siamo di più adesso, abbiamo portato esperienza e questo fa bene a tutti i ragazzi. Verna è un giocatore molto forte che va a completare un reparto già tra i migliori della categoria. Non credo che ci saranno operazioni, dobbiamo recuperare al più presto Liotti e Marconi. Oggi Marin non c’era per precauzione dopo una botta in settimana ma da domani si allenerà di nuovo. Ad Arezzo sarà un’altra gara complessa di un campionato molto equilibrato. Moscardelli è uscito arrabbiato solo perchè voleva la sua fascia di capitano personalizzata e si innervosisce se gli viene tolta ma dal punto di vista della qualità non si discute.”

Alessandro De Vitis

E’ indiscutibile che si meritasse qualcosa di più, non ci siamo mai scoraggiati e abbiamo cercato sempre il 3-2 penso che ci siano veramente tante cose positive dalla sfida di oggi. Il gol che mi hanno annullato ero sicuro sul campo di essere in posizione regolare, ora lo rivedrò ma tanto purtroppo non si può cambiare più nulla. Non ci aggrappiamo agli episodi arbitrali. All’inizio gara abbiamo dovuto ritrovarci con dei compagni nuovi ma passati quei minuti penso che la gara sia stata fatta solamente da noi e se continuiamo a fare prestazioni del genere di punti ne porteremo a casa tanti. Dobbiamo migliorare su qualche distrazione e sono più arrabbiato per il primo gol perchè lì il primo tempo va portato in tutti i modi a casa l’1-0. La gestione della gara deve essere migliore e credo che portarla in vantaggio a fine primo tempo avrebbe cambiato veramente tanto l’andamento della gara.”