Prima della presentazione ufficiale dei due arrivi del mercato invernale, Verna e Gamarra, ieri nella sala stampa dell’Arena Garibaldi il direttore sportivo del Pisa Sporting Club Roberto Gemmi ha fatto un rapido punto sulle trattative della società.

Il Ds ha illustrato più nel dettaglio quali sono stati i passi che hanno portato il Pisa a chiudere per i due centrocampisti, spiegando che “Gamarra è una scommessa mia e della dirigenza. Ha i numeri per diventare un grande calciatore, ha subito troppo il salto di categoria nel calcio dei grandi e ci auguriamo che riesca a sfruttare al meglio l’opportunità che il Pisa gli ha dato. Ha firmato un contratto di sei mesi con opzione di prolungamento di un anno“. “Per Verna invece il discorso è differente – ha proseguito – conosciamo tutti il suo valore, sia tecnico-tattico che umano, così come il ragazzo sa benissimo in quale ambiente e in che tipo di contesto di squadra è tornato. Già questa estate non era pienamente convinto di andare a Cosenza: nella vita a volte le esperienze non vanno come ci si aspetta, e per questo motivo di comune accordo abbiamo deciso di proseguire insieme nella seconda parte della stagione. Ci darà una grossa mano. Ho fatto un bel pressing per riportarlo a Pisa, e sono sicuro che sia tornato qua con grande entusiasmo e determinazione“.

Dopo le doverose presentazioni ai due nuovi centrocampisti, Gemmi è andato avanti spiegando quali saranno le prossime mosse che il Pisa proverà a concretizzare sul mercato. “Sicuramente interverremo in difesa. E’ il reparto che ha ricevuto le maggiori critiche nella prima metà della stagione, qualcuna giusta e qualche altra meno“. “Daremo a mister D’Angelo un rinforzo di esperienza – ha svelato – e faremo di tutto per metterlo a disposizione dello staff tecnico in tempo utile per la partita con il Siena. E poi andremo a intervenire anche sul reparto avanzato: siamo alla ricerca di un elemento tecnico, in grado di darci qualcosa in più sul piano della pericolosità e della personalità“.

Posso sicuramente dire che copriremo le due caselle Over rimaste sguarnite in estate“, ha commentato. “Un altro Over arriverà soltanto in caso di una partenza di un elemento attualmente in rosa – ha concluso Gemmi – anche questo è un aspetto che stiamo valutando di concerto con il mister. Nei nostri piani c’è di concludere tutte le operazioni prima della ripresa del campionato, in modo da poter impostare un certo tipo di lavoro. Purtroppo anche quest’anno le trattative terminano troppo tardi. Al 31 gennaio la Serie C avrà disputato già tre turni di campionato: assurdo con il mercato in corso, soprattutto perché alcuni elementi che potremmo seguire dovranno necessariamente giocare per la squadra con cui sono tesserati, perché non hanno ancora un sostituto“.

A proposito della partita con il Siena, che segnerà la ripresa del campionato, intorno all’ora di pranzo è arrivata la comunicazione ufficiale della Lega Pro: la sfida è stata anticipata al sabato. Pisa – Robur Siena quindi non verrà più disputata domenica 20 gennaio alle 14.30: il nuovo appuntamento per tutti gli sportivi nerazzurri è fissato all’Arena Garibaldi per sabato 19 gennaio alle ore 20.45. La partita sarà trasmessa in diretta sul canale del digitale terrestre Sportitalia.