Queste le parole di mister Maneschi durante la consueta conferenza stampa tenutasi ieri pomeriggio:

In settimana abbiamo lavorato bene e ho tutto l’organico a disposizione, dunque sono fiducioso anche perché arriviamo da un girone di andata molto importante: abbiamo fatto tanti punti e siamo a sole tre lunghezze dalla vetta”. Ci crede Giovanni Maneschi, allenatore dell’Fc Ponsacco 1920 che oggi pomeriggio (calcio d’inizio alle 14.30, stadio comunale “Carlo Degli Esposti’’ di Bastia Umbra, arbitro Zamagni di Cesena) affronta un Bastia affamato di punti per uscire dalle sabbie mobili della zona play-out. Il che, però, non significa sottovalutare la compagine umbra: “Noi siamo più forti? Può darsi, ma ricordo che abbiamo perso le ultime tre trasferte e che loro in casa hanno sempre fatto bene perdendo sì con il GhiviBorgo, ma anche vincendo con Sinalunghese e Scandicci nonostante abbiamo giocato con un uomo in meno e impattato con Pianese e Montevarchi. Dunque sarà una partita sicuramente difficile”.
Da oggi sarà ufficialmente a disposizione anche Andrea De Carlo, giovane portiere classe 2000, prelevato dall’Empoli e che già da un mese si stava allenando con i rossoblù: “Arriva a titolo definitivo e, dunque, si tratta di un investimento importante anche in prospettiva futura per la nostra società e va colmare una lacuna nel nostro organico successiva alla partenza di Lai – spiega il direttore sportivo Andrea Luperini -: ieri abbiamo depositato il contratto e, dunque, domani sarà regolarmente a disposizione dell’allenatore”. Andrea De Carlo è nato a Firenze e ha svolto tutta la trafila nelle giovanili dell’Empoli, fino alla Primavera: in questa stagione una presenza nel sentito derby con la Fiorentina.