Dopo la sconfitta nello scontro diretto di domenica scorsa a Seravezza il Tuttocuoio cerca il riscatto ancora in trasferta questo pomeriggio a Cannara. Gara molto difficile, come lo sono tutte le gare in umbria dove l’agonismo la farà da padrone. Se a questo aggiungiamo il fatto che i padroni di casa devono fare punti per mettersi al sicuro in ottica salvezza, si comprende la complessità della gara odierna.

Il tecnico Nico Scardigli non ha nascosto le difficoltà del momento della propria squadra:

Purtroppo è un momento in cui non facciamo le scelte giuste in attacco, nella propria area veniamo puniti in maniera spietata in ogni situazione. Non dobbiamo piangerci addosso, questo è il periodo e dobbiamo fare di tutto per uscirne. In settimana la squadra ha lavorato bene mostrando grande disponibilità e determinazione. Ovviamente il morale non è altissimo, ma c’è la volontà di tornare a fare risultato. Affrontiamo una partita difficile, dove dovremo mettere sul rettangolo di gioco, intensità e convinzione per portare a casa i tre punti da Cannara”.

Assente il lungodegente Giani al quale si aggiunge lo squalificato Cascone, rientra  Mazzola, il quale potrebbe comporre con Bianconi, Bertolucci e Lischi la linea difensiva nel consueto 4-3-3. Dirige il confronto Stefano Nicolini di Brescia, coadiuvato dagli assistenti Davide Calvarese e Antonio Pizzi di Termoli.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CANNARA (4-4-2): Battistelli; Subbicini, Lucaroni, Lolli, Ricci; Camilletti, De Santis, Curti, Menchinella; Di Giuseppe, Fastellini. A disp. Miccio, Bolletta, Colarieti, Trequattrini, Goretti, Curti, Rondoni, Cardarelli, Raccichini, Colombi. All. Farsi.

TUTTOCUOIO (4-3-3): Lombardi, Lischi, Mazzola, Bianconi, Bertolucci; Fino, Bianciardi, Guidelli, Bellante, Malotti, Chiti. A disp. Battara, Segantini, Gorzegno, Manetti, Patteri, Sadotti, Franchi, Di Paola, Benericetti. All. Scardigli.