Dopo la prima sconfitta del 2019 contro la Pro Vercelli il Pontedera cerca il riscatto sul difficile campo dello “Stadio dei Marmi” contro la Carrarese, che arriva al confronto odierno da due sconfitte consecutive. I granata ci arrivano con tre punti in meno a causa dell’esclusione del Pro Piacenza, che ha visto penalizzare i granata capaci di vincere contro gli emiliani nella gara disputata lo scorso novembre. Da sottolineare il fatto che i tre punti torneranno quando il calendario presenterà la sfida contro i rossoneri. Di fatto però in un colpo solo la squadra di Ivan Maraia si vede in lotta per il 10^ posto, avendo due sole lunghezze di margine sul Gozzano e cinque sull’Olbia.

Se a questo aggiungiamo le notevoli difficoltà di formazione per Ivan Maraia, si capisce quanto sia delicata la gara odierna ai piedi delle Alpi apuane. Oltre a Bruzzo e Ropolo (stagione praticamente finita) c’è da registrare anche le assenze di La Vigna (probabile rientro fra un mese) e Magrini, anche per lui il campionato si è chiuso con l’infortunio subito domenica scorsa contro la Pro Vercelli. Quindi nel consueto 3-5-2 con il rientro di Vettori gli unici dubbi sono in difesa con quattro giocatori a giocarsi tre maglie. Sugli esterni andranno Masetti e Mannini, Caponi come al solito in cabina di regia affiancato da Serena e Calcagni, in avanti Pinzauti e Tommasini.

Dirige il confronto Giovanni Nicoletti di Catanzaro, coadiuvato dagli assistenti Fernando Cantafio di Lamezia Terme e Patric Lenarduzzi di Merano.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CARRARESE (4-2-3-1): Borra; Carissoni, G Ricci, Karkalis, L. Ricci; Rosaia, Agyei; Bentivegna, Piscopo, Tavano; Maccarone. A disp. Mazzini, Rollandi, Alari, Scaglia, Cardoselli, Varone, Latte Lath, Biasci, Valente.

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri; Vettori, Borri, A. Benedetti; Mannini, Serena, Caponi, Calcagni, Masetti; Pinzauti, Tommasini. A disp. Sarri, Marinca, Benassai, Giuliani, Risaliti, Marseglia, Prete, R. Benedetti. All. Maraia.