Il prossimo venerdì 8 marzo le sigle sindacali SLAI COBAS, USI (Roma e Parma), COBAS, USB, SCG E CUB terranno uno sciopero generale nazionale nei settori lavorativi pubblici, privati e cooperativi. Ad essere interessati maggiormente da questa decisione, limitatamente a Pisa, saranno i servizi erogati nella sanità, nella ricerca e nell’università.

Lo stato di agitazione permarrà per l’intera giornata per ogni turno, compreso il primo turno montante per i turnisti. I sindacati ricordano che, come sempre avviene in queste circostanze, dovranno essere garantiti i servizi sanitari essenziali e, per quanto concerne le  attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, dovrà essere data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi non dimissibili, in ottemperanza a quanto riportato nell’Accordo Nazionale 26/09/2001 per la regolamentazione del diritto di sciopero.