Come ogni Mercoledì torna la rubrica relativa al prossimo avversario dei nerazzurri in campionato, in questa settimana analizzeremo la Virtus Entella che Sabato sera alle ore 20.30 sarà di scena all’Arena Garibaldi per la partita valida per il 29° turno di questo Girone A di Serie C. Una sfida molto difficile per il Pisa che si appresta ad affrontare una squadra che sta macinando punti e che al momento, con sole 23 partite giocate tra l’altro (3 in meno dei nerazzurri), si trova al 1° posto del campionato con ben 52 punti, 10 in più dei nerazzurri che però hanno dimostrato di essere in ripresa arrivando a questa partita di cartello con tre vittorie consecutive alle spalle, l’ultima tra queste in casa di quella che sulla carta è la seconda forza di questo girone ovvero la Pro Vercelli.

I liguri come sappiamo già in Estate si erano visti scippare quella Serie B che sembrava sacrosanta nella questione ripescaggi e sempre per motivi extra-calcio avevano di fatto iniziato il campionato a Novembre (proprio contro il Pisa vincendo 2-0 all’andata) dopo aver giocato solamente la prima giornata. Un ritardo che però non ha inciso troppo sulla condizione mentale di questa squadra che oggettivamente ha l’organico da categoria superiore e l’ha dimostrato conquistando ben 16 vittorie in 23 gare, pareggiando in 4 occasioni e perdendo solamente tre volte.

L’Entella ha come allenatore l’esperto Roberto Boscaglia che solitamente fa giocare i suoi con il 4-3-1-2, sarà dunque probabilmente a specchio rispetto ai nerazzurri la formazione che vedremo Sabato sera. Tra i pali c’è Paroni, vero e proprio leader della squadra con le sue 10 stagioni in maglia biancoazzurra, davanti a lui giocano nella formazione tipo Belli sulla destra e Crialese sulla sinistra con al centro la coppia Chiosa-Pellizzer.

A centrocampo le chiavi le hanno Eramo, Nizzetto e Paolucci, davanti a loro come trequartista nelle ultime uscite ha giocato Iocolano che ha fatto da spalla al pericolosissimo duo d’attacco composto da Dany Mota Carvalho e Caturano. Soprattuto grazie ai gol del primo l’Entella sta davvero battendo dei record nella Serie C, il portoghese infatti ha timbrato il cartellino in 14 occasioni e si trova nella classifica marcatori solamente alle spalle di Tavano.

Insomma la gara non sarà delle più semplici per un Pisa che però sta dimostrando di potersela giocare con tutti, i nerazzurri sono reduci dalla prima vittoria contro una squadra che sulla carta è superiore e non vorranno sicuramente concludere contro l’Entella questo periodo di rinascita. I liguri però in trasferta nelle sole 10 gare giocate hanno conquistato 20 punti vincendo 6 gare, pareggiandone 2 e perdendone 2. Nell’ultimo periodo però i biancoazzurri lontano dalle mura amiche hanno lasciato qualche punto perdendo prima ad Olbia e pareggiando in casa della Lucchese al 94′, sinonimo che i nerazzurri potrebbero sicuramente avere le carte in regola per mettere in difficoltà quella che sulla carta ad oggi è la maggiore candidata a tornare in Serie B.