Prosegue a ritmi altissimi la campagna di sensibilizzazione e conoscenza del progetto “Insieme per Christian”. Dal nostro ultimo articolo con la copertina dedicata a niente popò di meno che Pippone nazionale (Pippo Baudo) di foto e video ne sono stati pubblicati a decine e decine. Tra le tante pubblicazioni ricordiamo Mario Più, Raffaele Biancolino, Lamine Ainer Fofana, il San Donato Tavernelle (serie D) con l’ex Sampdoria Nicola Pozzi, Aiman Napoli, Antonio Langella, Francesco Montervino, Nico Spolli, Alessandro Marotta, Matteo Brighi, David Balleri, Alessandro Frau, Ciro Polito, Paolo Giovannelli, Gigi Castaldo, Paolo Sammarco e alcuni calciatori del Frosinone, Michael Reiner direttamente dalla Germania, Manuel iori e tutta la squadra del Cittadella calcio, Mario Bonfiglio, Inacio Pia’, da Miami Massimo Marazzina, Sergio Brio, Paolo Bartolomei, Andrea Luci (capitano del Livorno), Gregorio Luperini, Rachid Arma, Luca Cecconi, Gianni De Biasi, Chierico, Gaetano D’ Agostino, il Dj Sandro Replay, Jacopo Fanucchi, i bambini della scuola calcio del centro Vignini a Lucca, Simone Della Latta insieme alla squadra del Piacenza calcio, Matteo Gentili (ex grande fratello ora calciatore della Pecciolese), l’agente fifa Daniele Amerini , la Nazionale del San Marino con mister Andy Selva, la cantante Adriana Hamilton e tantissimi altri. Come Ficarra e Picone ai quali dedichiamo la copertina di questo articolo!

Non ci sono parole per esprimere la gratitudine per quello che stanno facendo Giacomo Di Sacco e Fabio Grasci Puccini, questi due ragazzi che di un progetto importantissimo a livello locale lo hanno fatto diventare il più grande di Europa!
Grazie ai tanti personaggi coinvolti adesso molte persone sono a conoscenza del Progetto “Insieme per Christian”, di Christian Picarella e della malattia CDLK5.

Se arriviamo a 800 e ci siamo vicini – dicono Giacomo e Fabiotra videomessaggi e foto di calciatori, DJ, attori e personaggi , per incoraggiare Christian e gli altri bambini colpiti dalla malattia rara CDKL5, potremmo dire che è stata l’iniziativa più grande d’Europa. Per beneficenza e conoscenza del caso e del nostro progetto benefico a livello di social e mediatico – proseguono – visto che stiamo arrivando ai top del mondo, sperando che qualcuno quando faremo la chiusura dell’iniziativa con una conferenza stampa si decida a intervenire in maniera più decisa sulle malattie rare. – Concludono i coordinatori del progetto – Seguiteci e condividete i nostri post, saremo orgogliosi di portare il nome di Pisa sul tetto del mondo”.

In chiusura ricordiamo che sarà sempre possibile donare liberamente qualcosa direttamente alla famiglia con bonifico bancario sul conto intestato a Barbara Zanoni (la mamma del piccolo Christian) codice IBAN: IT30P0637070921000010000049