Weekend in chiaro scuro per quanto riguarda la situazione disciplinare delle pisane partecipanti Campionato di Promozione.

Fabrizio Ticciati, allenatore del Fratres Perignano, incassa due giornate di squalifiche a seguito del match giocato Domenica scorsa contro il Centro Storico Lebowski. Il tecnico rosso blu dunque, potrà seguire i propri ragazzi dagli soltanto dagli spalti nei prossimi due fine settimana.

Squalifica per una gara per recidiva in ammonizione per Favarin (Forcoli), Barnini (Atletico Etruria) e Carlucci, Benvenuti (Pecciolese).

Stesso clima, anche per le pisane impegnate invece nel Campionato di Prima Categoria.

Stangata per il Calci, che a seguito dell’incontro contro la Sanromanese, viene punito con un ammenda di € 400 (“Per contegno offensivo e minaccioso verso il D.G.. Recidiva. Per colpi inferti alla porta dello spogliatoio arbitrale a fine gara accompagnati da offese all’arbitro”).

Decisione pesante anche nei confronti della Butese. Il proprio dirigente Mauro Pratali rimedia un’ inibizione a svolgere qualsiasi attivita fino al 28/06/2019 (“Per aver assunto in ripetute e distinte circostanze contegno gravemente offensivo ed intimidatorio verso il D.G.”).

Per quanto riguarda le decisioni prese dal Giudice Sportivo nei confronti dei giocatori, rileviamo una giornata di sqaulifica a testa per: Vannini, Giannini, Haytoumi (Calci), Marchetti (Fornacette), Lotti (Butese).

 

Comunicato Ufficiale Regionale FIGC TOSCANA  n.53 del 28.02.2019