Sabato alle ore 16.30 per la prima volta nella sua storia calcistica il Pisa farà visita all’Albissola in terra ligure, mai infatti i nerazzurri hanno giocato in casa dei biancoazzurri. La gara si giocherà però al “Comunale di Chiavari” uno stadio già conosciuto invece ma sempre contro la Virtus Entella e mai contro l’Albissola. L’unico precedente generico tra le due squadre è l’1-1 della gara di andata giocato il 2 Dicembre all’Arena quando la rete di Moscardelli fu pareggiata da Cais.

Dato che come detto non ci sono precedenti andiamo a scoprire come è nata la storia sportiva dell’Albissola 2010: il nuovo sodalizio ligure come si può dedurre dal nome è nato solamente nove anni fa sotto forma di associazione sportiva dilettantistica mediante la fusione di due precedenti club mentre comunque i liguri originariamente erano stati fondati per la prima volta nel 1909 come il Pisa.

Nel vecchio secolo comunque l’Albissola, come prima società calcistica locale, aveva militato solamente nelle serie più basse del Panorama italiano, la svolta arriva negli anni 2000 quando i liguri si uniscono al Luceto prima e nel 2010 pure al “Gruppo Sportivo Cecilia di Albissola Marina” diventando così semplicemente l’ASD Albissola 2010. I liguri partono dalla 1^ categoria dove conquistano la promozione nella stagione 2011-12.

Successivamente in Promozione i liguri hanno stagioni di alti e bassi: nel 2013-14 sfiorano la promozione perdendo solamente ai playoff contro il Quiliano, più complicata la stagione successiva dove si salvano ai playout avendo la meglio del Bragno. La svolta definitiva si verifica nell’Estate 2015 quando l’azienda MBF Aluminium diventa main sponsor della società portando così un fatturato maggiore: la prima stagione con un nuovo budget è subito positiva: primo posto nel campionato di Promozione 2015-16 e così i ceramisti salgono in Eccellenza.

La squadra ormai è rodata e anche nella stagione 2016/17 i liguri vincono a mani basse il campionato salendo per la prima volta nella storia in Serie D dove vengono inseriti nel girone E per la stagione 2017/18. Con il Mister Fabio Fossati l’Albissola fa il vero e proprio miracolo sportivo conquistando la promozione diretta con il 1° posto all’ultima giornata andando a vincere per 1-2 sul campo del Seravezza: arriva così la prima storia promozione tra i professionisti in Serie C grazie ad un incredibile percorso culminato con 3 promozioni in 3 anni. 

Arrivando ai giorni nostri nonostante la prima volta tra i professionisti l’Albissola sta disputando un campionato tutto sommato dignitoso collocandosi al 17° posto con 23 punti ancora in corsa per una tranquilla salvezza. Una vera e propria favola per un comune di appena 5000 anime che nelle ultime stagioni è passata dalla Prima Categoria alla Serie C.