Sabato 2 marzo 2019  alle ore 21 alla Città del Teatro e della Cultura di Cascina andrà in scena “Crepapelle” di e con Maria Cassi.
Crepapelle è il racconto di un innamoramento per la città di Parigi. L’incontro con i luoghi, le persone, gli odori, i colori, le piccole grandi follie quotidiane di chi vi abita. Maria Cassi dipinge un quadro esilarante della Ville Lumière, in cui ogni pennellata delinea il ritratto originale di una città che da sempre ammalia con il suo charme chi si trova a camminare per i suoi boulevard e che riserva stravaganti sorprese ad ogni angolo.
Sola in scena, Maria Cassi indossa e smette maschere con un’abilità incredibile, interpretando di volta in volta personaggi tra loro molto differenti: clochard, donne bellissime, uomini maturi, autisti di autobus, bambini e commesse. L’attrice alterna i panni del turista toscano, gesticolante, sarcastico, impertinente a quelli dell’indigeno francese, snob, diffidente e scettico, creando una coloratissima cartolina che cattura il pubblico che volentieri si presta al gioco.

 

Fonte: Sito cittàdelteatro.com