Il 2 Marzo 2019 alle ore 16.00 si svolgerà presso Villa Elisa l’apertura e la presentazione di una mostra che avrà lo scopo di raccontare attraverso immagini e parole i frutti di un’esperienza di incontro tra il mondo del volontariato e quello dell’accoglienza.

“Tutti per Ponsacco”, il progetto del quale verrà illustrata la storia e le sue sfaccettature, nasce da un lavoro intrapreso dall’Amministrazione Comunale nel corso degli anni e arrivato, nel 2017 alla firma di un protocollo d’intesa tra il Comune, le Associazioni di Volontariato locali e i gestori dell’accoglienza, nello specifico le cooperative Arnera e Il Cammino e Oltreilmare srl. Lo scopo del progetto è stato quello, da un lato, di offrire ai richiedenti asilo la possibilità tangibile di entrare in contatto con la comunità ospitante e di impegnarsi in attività di pubblica utilità, dall’altro di arricchire il capitale umano che contraddistingue il mondo del volontariato.

Sono nati e si sono sviluppati numerosi progetti che hanno coinvolto le associazioni Arci Rinascita, Pubblica Assistenza, Misericordia, San Vincenzo de Paoli, Caritas, Maracaibo F.C. e VAB, la quale si è avvalsa anche della collaborazione di Eliantus, e che si occupano di monitoraggio, pulizia e tutela del territorio, supporto all’organizzazione di eventi culturali, accompagnamento sociale e sanitario, attività di socializzazione, recupero e smistamento di indumenti usati, partecipazione all’organizzazione della mensa sociale e a eventi sportivi calcistici. Le associazioni ponsacchine hanno dimostrato la loro grande disponibilità e il loro spirito di collaborazione e hanno saputo trasmettere ai ragazzi migranti la passione e i valori del volontariato che contraddistinguono da sempre la tradizione ponsacchina.

“Tutti per Ponsacco” ha inoltre ottenuto annualmente finanziamenti da parte della Regione Toscana, grazie ai quali le associazioni di volontariato hanno potuto coprire le spese di gestione dei progetti, dando ufficialità e impulso ai percorsi intrapresi.

La mostra fotografica vuole riconoscere e ringraziare le associazioni di volontariato per l’impegno e la dedizione con cui hanno curato i progetti di “Tutti per Ponsacco” ma anche i gestori che hanno favorito l’incontro e la nascita di queste fruttuose esperienze ed infine i richiedenti asilo che si sono messi in gioco, mostrando grande interesse e forza di volontà.

La cittadinanza- continua il comunicato stampa giunto in redazione- è invitata a partecipare all’iniziativa, durante la quale interverranno l’Amministrazione Comunale e tutti i soggetti coinvolti nel progetto con la partecipazione dell’Assessore regionale Vittorio Bugli che ha raccolto con piacere il nostro invito.

La mostra rimarrà aperta al pubblico anche nei giorni successivi all’inaugurazione.