Dopo i successi dello scorso anno al Teatro Verdi e, in estate, in occasione di Marenia, sabato sera (9 marzo, ore 21) torna sul palcoscenico del teatro pisano Cambiamo musica! insieme contro la violenza sulle donne.

Ad alternarsi in scena saranno nomi noti dello spettacolo, di generazioni e stili fra loro diversi: dalle attrici Maria Rosaria Omaggio, Emanuela Grimalda e Paola Minaccioni ai cantanti Paolo Vallesi, Grazia Di Michele, Mariella NavaAntonino, Steven B fino ai ballerini di ‘Amici di Maria De Filippi Roberto Carrozzino e Martina Nadalini. Non mancheranno esibizioni di realtà del territorio come l’Associazione Lungofiume con l’attrice Bice del Giudice, il gruppo di ballerine georgiane Nanila e il coro tutto al femminile delle Monday Girls.

Squadra che vince non si cambia, così a presentare la serata torna Rosaria Renna, la celebre e pluripremiata conduttrice di Radio Monte Carlo, coadiuvata da Gianluca Bonetta e da Marco Martinelli.

«Lo spettacolo nasce da un progetto dell’Università di Bologna che ha un corso dedicato proprio alla violenza sulle donne – spiega la direttrice artistica Valeria IaquintoDopo averlo portato in scena per la prima volta al Teatro Duse di Bologna, ne ho capito la forza. Lo ripropongo volentieri in una nuova veste anche nella mia città dopo il grande successo che abbiamo ottenuto proprio al Teatro Verdi lo scorso anno. Quest’anno, più che mai ho voluto accanto a me uno staff di professionisti a partire da Arianna Quaglierini che seguirà la parte artistica della danza»

L’evento è organizzato in collaborazione con il Teatro Verdi e il Comune di Pisa,con la partecipazione dell’Unione Industriale Pisana, il Gruppo Lions Pisa Certosa, la scuola di musica Il Pentagramma e la scuola di danza Danzaria.

Numerosi e preziosi gli sponsor che collaborano alla riuscita di una serata rivolta ad un pubblico eterogeneo e adatta a tutte le età.

Ogni volta Cambiamo musica! devolve l’incasso della serata ad una associazione  del territorio a sostegno delle donne: per l’edizione 2019 è stata scelto il CIF – Centro Italiano Femminile di Pisa, l’associazione di donne di ispirazione cristiana che opera in campo civile, sociale e culturale per contribuire alla costruzione di una democrazia solidale e di una convivenza fondata sul rispetto dei diritti umani e della dignità della persona.

I biglietti (posto unico numerato 15 euro) sono in vendita al Botteghino del Teatro Verdi, sportello e telefonica (servizio telefonico 050 941188, attivo dal martedì al sabato con orario 14-16). L’acquisto si può effettuare anche on line tramite vivaticket: www.vivaticket.it

Per informazioni Teatro di Pisa tel 050 941111