Il Comune di San Miniato è in procinto di sottoscrivere il protocollo d’intesa con Enel X per la realizzazione di una rete di ricarica per veicoli elettrici sul territorio comunale, già deliberato dalla giunta. L’accordo prevede l’installazione di 10 colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici, che saranno distribuite nel capoluogo e nelle frazioni: piazza Benevenuti a San Miniato capoluogo, via Vespucci a La Serra, via De Gasperi a Corazzano, Via Mendes a Ponte a Egola, via Paganini a San Donato, via Poggio Sole a San Romano, via Guerrazzi a San Miniato Basso, via Ribaldinga a San Miniato Basso, via Covina a La Scala e via Poggio a Isola a Ponte a Elsa. Oltre a queste, nel Comune di San Miniato è già attiva una colonnina in piazza Stellato Spalletti a Ponte a Egola.
Le nuove infrastrutture, di ultima generazione, consentiranno ai veicoli elettrici, che avranno due posti auto dedicati in prossimità di ogni colonnina, di effettuare una ricarica in modo “intelligente” e “interoperabile”. L’interoperabilità è particolarmente importante perché il possessore del mezzo elettrico può effettuare la ricarica indipendentemente dalla società di vendita con cui ha stipulato il contratto. Il protocollo avrà una durata di otto anni, durante i quali Enel X si dovrà occupare della fornitura dell’infrastruttura, dell’installazione, dell’attività di connessione alla rete elettrica e della manutenzione. La rete di distribuzione delle colonnine sarà operativa nei prossimi mesi.
“Il nostro Comune da diversi anni è impegnato nella tutela dell’ambiente con importanti azioni di monitoraggio della qualità dell’aria e politiche incentrate sulla sostenibilità ambientale – dichiara il sindaco Vittorio Gabbanini –. Nell’ottica di incentivare l’innovazione in questo settore, abbiamo deciso di puntare sulla mobilità elettrica, attraverso un accordo stipulato con Enel X, un’operazione importante per il nostro territorio che ci proietta verso un futuro più green”.